Parma:caccia tra gli svincolati, piace il costaricano Bolanos

Il Parma, reduce da un mercato non esaltante, cerca tra gli svincolati elementi da portare alla corte di Donadoni

Il Costaricano Bolaños nel match contro gli Azzurri

Dopo un mercato estivo deludente il Parma del presidente Ghirardi sta pensando, in questo periodo di sosta del Campionato per gli impegni della Nazionale, a trovare rinforzi nel mercato degli svincolati per rilanciarsi e ritrovare il feeling con il pubblico.

Conclusa la sessione estiva di mercato con la cessione di Amauri al Torino, il Parma non è riuscito a trovare il sostituto da affiancare a Cassano, nonostante l'arrivo, o meglio, il ritorno di Sergio Floccari apparisse cosa fatta. Ghirardi non vuole aspettare il mercato di riparazione invernale per cercare di regalare dei rinforzi a Donadoni e sta guardando con attenzione al mercato degli svincolati. In queste ore sembra essere molto vicino al Parma Mariga, ma il Kenyota non è l'unico nome presente sul taccuino di Leonardi.

La prima giornata di campionato ha fatto scattare l'allarme, sia perché la fantasia di Cassano non è ancora a disposizione dell'allenatore, che per la brutta sconfitta rimediata nel derby emiliano contro un non trascendentale Cesena. Per tale motivo sono numerosi i giocatori contattati, tra i quali rientra anche Cristian Bolaños, esterno della Costa Rica reduce da 4 stagioni con i danesi del Copenaghen, che ha ben figurato nell'ultimo Mondiale ed è risultato tra i migliori nel match che vide la nostra Nazionale soccombere per una rete a zero. La priorità è quella di rimpolpare al più presto l'attacco, oltre a trovare giocatori duttili da poter utilizzare sia a centrocampo che in difesa.

In mezzo al campo manca, infatti, un sostituto in grado di garantire la mobilità, la tenacia e il senso del gol di Parolo, ceduto alla Lazio; il solo Acquah sembra avere le caratteristiche di rubapalloni, mentre molti sono i piedi buoni, come testimonia l'arrivo del catanese Lodi. La difesa, invece, è quella dello scorso anno e necessiterebbe, forse, di qualche giocatore in grado di garantire un ricambio ai titolari.