Passa l'Inter ma il Trapani mette paura

Basta un tempo all'Inter per domare la resistenza del Trapani. Che però poi rischia di pareggiare. Finisce 3-2

Basta un tempo all'Inter per domare la resistenza del Trapani. Guarin sblocca il match su punizione dopo 200 secondi, complice l'errata posizione della barriera, Belfodil e Taider (con un rigore provocato da Iunco) archiviano la pratica Tim Cup sui titoli di coda dei primi 45 minuti. Nella ripresa c'è gloria per i siciliani che rischiano la clamorosa rimonta: Cristian Caccetta e Giuseppe Madonia segnano un gol a testa sotto la curva dei tremila sostenitori granata, Ciaramitaro sfiora il 3-3 al 90'. L'Inter fa esordire nel finale Federico Bonazzoli, classe 1997, solo 10' per il più giovane debuttante della storia in una partita ufficiale dei nerazzuri, che negli ottavi sfideranno l'Udinese. Intanto la nuova Inter stuzzica la stampa inglese che prevede una piccola rivoluzione in casa nerazzurra nella prossima finestra di mercato invernale e cerca di scoprire chi sarà la punta che rinforzerà l'attacco di Mazzarri con Dzeko e Osvaldo in cima ai possibili arrivi. Da Giacarta Thohir ha ammesso che l'allenatore gli ha chiesto come priorità l'ingaggio di una prima punta e ha precisato: «Vogliamo prendere giocatori che poi giochino, quest'anno faremo solo il campionato e la coppa Italia, quindi non c'è bisogno di un gran numero di acquisti». Prima però occorrerà vendere: Kuzmanovic e Pereira sono in lista partenti, ma serviranno anche cessioni pesanti (vedi Guarin o Ranocchia). Nelle altre sfide di ieri Chievo-Reggina 4-1 (i veneti incontreranno negli ottavi la Fiorentina) e Atalanta-Sassuolo 2-0 (bergamaschi con il Napoli). Oggi si conclude il 4° turno della Tim Cup con Sampdoria-Verona (ore 21, Rai Sport 1).

Commenti
Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 05/12/2013 - 12:11

Se il 2-3 il Trapani lo ha segnato al 90", come può contemporaneamente aver avuto la possibilità di pareggiare, nello stesso minuto di gioco?! mistero...