Pellegrini: "Filippo mi ha parlato del ritiro e così sono scoppiata in lacrime"

Non si è ancora spenta l'emozione per quell'oro di Federica Pellegrini ai mondiali, ma per Fede c'è una nota di amarezza

Non si è ancora spenta l'emozione per quell'oro di Federica Pellegrini ai mondiali di nuoto a Budapest. Fede, in un'intervista al Corriere, racconta anche di come hanno reagito i suoi più stretti collaboratori, tra cui Matteo Giunta e il fisioterapista Marco Morelli: "Non li avevo mai visti piangere... Quando sono uscita dalla vasca - ha raccontato - e li ho visti con i lacrimoni ho capito cos'era successo". Tra i tanti abbracci ricevuti c'è quello di Magnini: "Siamo entrati in Nazionale nel 2003 assieme, abbiamo condiviso lavoro, gioie e delusioni. Quella a Rio era stata la più tosta e lui l'aveva sofferta quasi come me, sapeva bene cosa significava. In quell'abbraccio c'era tutto questo". Poi parla dell'annucnio del ritiro di Filippo: "Mi spiace. Quando me lo ha detto l'altra sera mi sono messa a piangere. Ha fatto tanto e ora sta facendo fatica. È un ciclo che finisce, forse è anche giusto. Ma sarebbe molto strano non vederlo più in vasca, lui che è anche il capitano di questa squadra".