Pellissier fa volare il Chievo

Sandro Benedetti

da Verona

Gol ed emozioni al Bentegodi di Verona. Chievo bello, ma poco cinico, incapace di chiudere il match. Ad aprire le danze ci pensa Pellissier. Sicignano sbaglia il rinvio, Semioli innesca la velocità dell'attaccante valdostano e il Chievo trova il vantaggio. Lecce caparbio che impatta 9 minuti più tardi grazie a Del Vecchio imbeccato su punizione da Ledesma, ma Lecce fortunato prima su un palo di Mandelli, graziato poi dall'imprecisione di Pellissier. Il Lecce accetta il confronto e viene punito ad inizio ripresa quando ancora Pellissier trova la zampata sottomisura. Semioli colpisce un altro palo e come in un copione già scritto è ancora Pellissier tutto solo davanti a Sicignano a sprecare il colpo del ko. Il Lecce abbassa la testa e carica, il Chievo soffre e con Zanchetta nel recupero chiude la contesa.