Perquisizione nella sede della Federcalcio tedesca

Per sequestrare documenti e file per presunte irregolarità nell’assegnazione dei Mondiali 2006 alla Germania

Si allarga lo scandalo Fifa. Perquisizioni sono in corso nella sede della Federcalcio tedesca (DFB) a Francoforte per sequestrare documenti e file per presunte irregolarità nell’assegnazione dei Mondiali 2006 alla Germania. Lo ha reso noto il procuratore di Francoforte confermando le indiscrezioni del quotidiano Bild e dall’agenzia di stampa tedesca DPA. Secondo un portavoce della procura, le indagini riguarderebbero una sospetta frode fiscale legata al controverso pagamento da 6,7 milioni fatto dieci anni fa dal Comitato organizzatore tedesco della Coppa del Mondo 2006.

Le perquisizioni si sono allargate anche negli appartamenti di altri attori di questa vicenda ancora tutta da chiarire, tra cui il presidente federale, uno dei suoi ex presidenti ed un ex segretario generale, come ha svelato un portavoce della procura di Francoforte. Secondo il quotidiano tedesco Bild, le abitazioni dell’attuale numero della Dfb, Wolfgang Niersbach, del suo predecessore Theo Zwanziger e del segretario generale Horst Schmidt hanno subito anche la "visita" di funzionari del fisco.

Commenti

Boxster65

Mar, 03/11/2015 - 14:24

I tedeschi hanno taroccato anche le emissioni dei Mondiali di Calcio 2006??

Ritratto di Peppino1952

Peppino1952

Mar, 03/11/2015 - 15:27

Quando si è troppo in tutto qualcosa non quadra...E sono stati beccati con le mani nella marmellata della loro ipocrisia. Onesti,competenti, preparati ma anche un pò...italiani...non sapranno fare la pasta come noi ma a rubacchiare ci avvicinano molto...