Pirlo: "Balotelli è forte, ma non ha più tempo da perdere"

Pirlo ha voluto elogiare Mario Balotelli, suo ex compagno di nazionale. Per il 37enne nato a Flero, però, Supermario non può più perdere tempo

Andrea Pirlo e Mario Balotelli non hanno mai giocato insieme in una squadra di club: i due, però, hanno avuto modo di conoscersi in Nazionale dal 2010 al 2014. Il centrocampista nato a Flero è un fuoriclasse indiscusso ed attualmente milita nei New York City nella MLS americana. Pirlo ha vinto tutto in carriera: 6 Scudetti, 2 Coppe Italia, 3 Supercoppe Italiane, 2 Champions League, 2 Supercoppe Europee, un Mondiale per club e naturalmente il Mondiale del 2006 da assoluto protagonista con l'Italia di Marcello Lippi. A 37 anni l'ex giocatore di Milan, Juventus, Inter, Brescia e Reggina sta dispensando calcio negli Stati Uniti ed il suo contratto scadrà il 31 dicembre del 2016.

Pirlo, ai microfoni del tabloid inglese, Daily Mirror, ha voluto elogiare Balotelli che si è un po' perso nelle ultime due stagioni e non si sa quale sarà il suo prossimo futuro: "Provo molto affetto per Balotelli, quando ti sta vicino diventa contagioso. Durante gli allenamenti con la Nazionale aveva sempre il sorriso sulla bocca e spesso mi domandavo cosa stesse pensando o cosa avrebbe fatto. Ho avuto la fortuna di giocare con grandi attaccanti e posso dire che Balotelli ha tutte le qualità per essere uno dei migliori al mondo, ma ora non ha più tempo da perdere. Mario ha giocato per così tanti grandi club che è facile dimenticarsi che ha solo 25 anni e ora deve scegliere attentamente la sua prossima squadra. Si parla di Cina, ma con tutto il rispetto credo non sia la giusta soluzione per lui. Se riuscisse a mettere insieme due stagioni positive, nella sua prossima squadra potrebbe rilanciarsi definitivamente, a 27-28 anni potrebbe poi tornare a giocare in un top club a livello europeo. Non ho consigli da dargli, ora è tutto nelle sue mani.”

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Mar, 19/07/2016 - 16:19

Balotelli è forte? Può dirlo solo un pirla...pardon, un Pirlo.

montenotte

Mar, 19/07/2016 - 19:20

Caro Pirlo, un grande campione come te, non ha purtroppo capito che Balotelli è stato sopravvalutato tecnicamente e strapagato economicamente. Un vero campione si misura dalla continuità delle sue doti tecniche e comportamentali: peccato che ne ha poche delle prime e nulle delle seconde.