Pizarro direttore d'orchestra Pirlo e Vidal, serata stonata

6 VIVIANO Si deve distendere su un tiro non irresistibile di Giovinco, raramente il pallone arriva dalle sue parti. Considerando che di fronte c'è la Juve, poteva andargli peggio.
6.5 RONCAGLIA «El Torito» esalta la folla con i suoi interventi decisi e precisi. Sfiora il gol con un gran tiro nella ripresa, sempre attento in fase di chiusura.
6.5 GONZALO RODRIGUEZ Assiste bene il compagno in difesa, rimedia un giallo evitabile in un contrasto duro su Giovinco. Crea un brivido su un rilancio avventato.
6 TOMOVIC Dalla sua parte la Juve affonda poco, Lichtsteiner è più frenato del solito. Sembra trovarsi bene con i compagni.
6 CUADRADO Bel duello con Asamoah, insidioso un suo tiro dal limite. Fa tutto bene ma tende a «incartarsi» negli ultimi metri.
6.5 ROMULO Vince il ballottaggio della vigilia con Migliaccio e ripaga la fiducia del tecnico con qualche iniziativa pericolosa (dal 46' st MIGLIACCIO sv).
7 PIZARRO Tutte le azioni partono dal suo piede, brillante direttore d'orchestra dei gigliati. Strappa gli applausi nella ripresa quando recupera un pallone quasi a passo di danza.
6.5 BORJA VALERO Ottimo nel palleggio, buona la sua quantità a centrocampo. Sta dimostrando il suo valore già espresso nella Liga.
6.5 PASQUAL Intraprendente, la squadra lo cerca spesso e lui getta molti cross in area.
5.5 LJAJIC I suoi movimenti mettono in crisi la difesa bianconera, manda quasi in gol Jovetic ma è grave l'errore su un gol quasi fatto (dal 32' st MATI FERNANDEZ sv).
6.5 JOVETIC Sua l'occasione migliore, il suo colpo di testa meriterebbe di più. Un gol alla Juve dopo la «trattativa» estiva respinta dai viola sarebbe stata la ciliegina (dal 42' st TONI sv).
6.5 All. MONTELLA La sua squadra tiene il ritmo alto e gira bene il pallone. Concede pochissimo ai quotati avversari, manca solo il gol e la vittoria forse meritata.