Pjanic attacca Junuzovic ma poi ammette: "Mi hanno venduto in 15 minuti"

Pjanic a breve sarà un giocatore della Juventus ma ancora non c'è l'ufficialità e non vuole che si creino speculazioni sul suo conto

Miralem Pjanic non ci sta e attacca Adis Junuzovic, membro dell’entourage del centrocampista che, intervistato dall’emittente bosniaca N1, ha parlato così dell’accordo tra il classe 90 e il club bianconero: “La firma del contratto e l'ufficialità ci sarà entro la fine della prossima settimana. La Juventus si è decisa a pagare la clausola rescissoria. Ci aspettiamo di finalizzare il trasferimento. C'erano un sacco di club interessati a Miralem, il Psg, il Chelsea ed il Barcellona. La Juventus è stata la più veloce e la più concreta. I tifosi della Roma non sono contenti e sono arrabbiati perché la Roma sta lasciando andare via uno dei suoi migliori giocatori, ma nel calcio succede. Non è bello certo che un giocatore vada agli avversari principali nella lotta per lo scudetto".

La replica del talentuoso centrocampista della Roma non si è fatta attendere con una nota molto piccata affidata all’Ansa: "Si tratta delle parole di una persona che conosco, ma che non ha alcun titolo per parlare a mio nome e forse cercava solo i suoi cinque minuti di notorietà. Soltanto il mio avvocato Michael Becker può permettersi di esprimere pareri parlando a mio nome della mia situazione contrattuale, chiunque altro lo faccia è un millantatore. Se ci sarà bisogno di annunciare qualcosa sulla vicenda lo farà il presidente della Roma, non certo questa persona”. Pjanic ha appena chiuso la sua quinta stagione con la maglia giallorossa con cui ha messo insieme 185 presenze e 30 reti complessive. La Juventus ha deciso di rinforzare prepotentemente il suo centrocampo puntando su uno dei giocatori più talentuosi della Serie A e d'Europa in generale e Pjanic è pronto per intraprendere questa nuova avventura, ma è stato chiaro: solo Becker o Pallotta possono avere l'ultima parola su questa trattativa.

Nel frattempo, però, secondo quanto riporta il Corriere dello Sport lo stesso Pjanic avrebbe ammesso ad un amico, tramite dei messaggi whatsapp, come sia stata la Roma a chiamare la Juventus per la sua immediata cessione: "Sì, sti c... mi hanno venduto in 15 minuti, hanno chiamato loro la Juve, hanno bisogno di soldi, sono molto amareggiato, ma purtroppo nella vita non si può avere tutto".