Pjanic letale. Mandzukic alle origini

6 BUFFON Un paio di uscite in mischia, ma serata tutto sommato senza patemi.

6,5 LICHTSTEINER Fa su e giù come ai bei tempi, mangiandosi quel tenerone di Niang.

6,5 BENATIA Fa sentire il fisico a Belotti quando serve, ma non deve strafare. Si becca comunque un giallo.

6,5 CHIELLINI Bravo a chiudere su Iago, minaccioso davanti a Buffon sullo 0-0. Poi, attento quando serve.

7 ALEX SANDRO Si limita inizialmente al compitino, coprendo Douglas Costa. Ci prova da fuori a inizio ripresa e poi, di testa, trova il 3-0: sesto gol da juventino.

7 PJANIC Buona parte del merito del gol di Dybala è suo, visto che ruba palla a Rincon. Poi gioisce anche in prima persona: primo gol stagionale, secondo al Toro da quando veste il bianconero.

6,5 MATUIDI Prezioso sempre, rompe le scatole a Baselli appena può: anche nell'azione che poi si sviluppa portando la Juve sull'1-0 (dal 27' st Bentancur 6).

7 CUADRADO Uno slalom per cominciare, con palla alta non di molto. Poi un'altra incursione pericolosa che per poco non porta al 2-0, prima dell'assist per Pjanic (dal 17' st Bernardeschi 6).

8 DYBALA C'è poco da fare: ha intuizioni e giocate degne di chi ha il calcio dentro: prima del gol e dopo il gol. Che non era comunque facile. Chiude la contesa con il bis che lo porta a quota 10 reti.

6,5 DOUGLAS COSTA Quando prende confidenza con l'ambiente, piazza un paio di dribbling che strappano ohh' di meraviglia lunghissimi.

6,5 MANDZUKIC Torna punta centrale e si trova a proprio agio, giocando di prima intenzione e mostrando buona intesa nello stretto con Dybala (dal 35' st Higuain sv).

All. Allegri 6,5 Squadra in crescita, con piedi che parlano.