Poli doma Pirlo poi esce in barella Il miglior Pazzo

5,5 ABBIATI

Ne prende 2 e non fa grandi parate
5,5 ABATE

De Sciglio non ce la fa e allora tocca a lui. Non ha dribbling e quando gliene riesce uno, la Sud esulta come a un gol. Asamoah non è in grande serata, finisce pari.
5 RAMI

Avvia l'azione del vantaggio juventino con un colpo di testa infelice, poi si perde Llorente.
6 BONERA

Scricchiola ogni volta che la Juve scende. Un giallo e un buon recupero su Tevez.
5,5 EMANUELSON

Sparisce lentamente dalla partita.
5 DE JONG

Solite cose. Un film già visto.
6 MONTOLIVO

Nel Milan–Juve della scorsa stagione indossò per la prima volta la fascia di capitano consegnata direttamente dal presidente nel pre partita. Ieri sera tutta un'altra storia ma è uno che fin che resta in campo si batte (25' st Honda 5 Invisibile).
5,5 TAARABT

Suo il primo tiro in porta del Milan, centrale, facile. Svolazza con entusiasmo e la gente sta con lui, poi sfarfalleggia su Tevez dopo avergli rubato la palla, l'Apache lo insegue e si fa restituire il malloppo con gli interessi (30' st Robinho sv. Entra per raddrizzare qualcosa e prende una traversa).
6,5 POLI

Doma Pirlo e ci prova in continuazione. La palla buona gli arriva su un liscio di Pazzini ma si incarta e si ciuccia un possibile vantaggio. Esce per infortunio (13' st Saponara 5. È davanti a Tevez quando l'apache scaglia la palla del 2-0).
5 KAKÀ

Entra e esce dalla partita. Alla mezz'ora in area piena ha per due volte consecutive la palla per portare il Milan avanti, sulla prima ripara Buffon, la seconda la respinge sulla riga Bonucci. Ma non erano due occasioni e basta, erano qualcosa di clamoroso.
7 PAZZINI

Forse la migliore da quando gioca in maglia rossonera. Calcia in porta e sfiora il gol al quarto d'ora quando dopo un rimpallo fortuito mette di testa sopra la traversa. Si batte con coraggio su tutti i palloni.
6 All. SEEDORF 6

È banale ma la differenza la fanno le due reti, non il gioco, il Milan c'è per 90'.

Commenti

pupism

Lun, 03/03/2014 - 09:48

Mi sembra di notare una contraddizione tra i voti del milan (mediamente quasi tutta la difesa e mediana insufficiente) e il giudizio finale sul gioco positivo. Purtoppo se la squadra rimarrà questa anche il prox anno (addirittura senza Europa) sarà un annata di magra...

pathos

Lun, 03/03/2014 - 14:31

nessuno rimpiange allegri ma una cosa positiva del suo modulo semplicistico era la facilità con cui andava a rete ora che il Milan gioca bene i gol sono solo fortuiti ad eccezione del gol a Napoli di Taraabt. Viene spontaneo pensare se Seedorf non sia un allenatore da realizzare e che il Milan sia la cavia involontaria . Ma visto che lo ha scelto il Presidente saremo tutti masochisti a sopportarlo fino alla fine contratto ?

Roby62

Lun, 03/03/2014 - 14:56

5,5 ABATE De Sciglio non ce la fa e allora tocca a lui. Non ha dribbling e quando gliene riesce uno, la Sud esulta come a un gol. Asamoah non è in grande serata, finisce pari. Peccato che ad Asamoah avete dato 6. 6 PIRLO Poli gli gioca sulle caviglie, trascorre un tempo senza lampi, tocca la prima palla dopo un quarto d'ora, ma è come un black mamba in attesa di colpire. Il morso arriva a Saponara e Guida gli rifila un giallo per gioco pericoloso. Altre cose non fa. Però per TAARABT che ha fatto ammattire mezza juve il voto è 5,5. Forse dovreste rivedere qualcosa.... Non siete credibili!

Roby62

Lun, 03/03/2014 - 15:01

x pathos prima non eravate contenti perchè si prendevano troppi gol, ora se ne prendono meno, si gioca bene ma non siete contenti perchè si segna poco.... Seedorf in meno di due mesi ha rimesso in piedi la squadra facendola lottare e correre e se il primo tempo di ieri finiva 2-0 nessuno avrebbe gridato allo scandalo. Ma per voi, che sapete solo criticare non conta nulla. Ho un rimedio per tutto ciò.... diventa juventino e sarai contento (almeno finchè la juve vincerà, poi basterà cambiare di nuovo squadra).

pathos

Mar, 04/03/2014 - 00:09

non te la prendere Roby 62 e analizza tutte le critiche esse fanno bene alla posività dei massimi sistemi.Non è necessario essere juventini fideisti del metodo furtivo basta capire quali sono le anomalie e indicarne il contenuto per determinare una critica che a volte purtroppo può essere interpretata anche con una certa malignità. Seedorf ha già evidenziato i suoi limiti coperti da una bella parvenza estetica fatta di coralità schematica non capendo che per fare gol bisogna tirare discretamente in porta. Cosa che i suoi giocatori stanno disimparando . Non so se lui come la dirigenza Milan sia in grado di comprenderna la dicotomia . Il milan squadra è molto meglio di quello che esprime Clerence cercare di capirlo o averne un opinione non è da milanisti ?