Premier League, esonerato Di Canio. Di Matteo al Sunderland?

Dopo 5 giornate e pochi risultati, foglio di via per l'italiano. Al suo posto potrebbe arrivare il connazionale sulla panchina del Chelsea

Non è durato molto. Il Paolo Di Canio allenatore è rimasto sulla panchina del Sunderland soltanto per cinque giornate di campionato, prima di venire esonerato, nella serata di ieri.

Una nota sul sito ufficiale del club inglese avverte i tifosi del cambio in corsa. L'avventura cominciata lo scorso 31 marzo per l'italiano Di Canio, che aveva portato il team alla salvezza nell'ultima stagione, finisce qui.

La nuova stagione era iniziata in discesa, con un pareggio e quattro sconfitte nel primo mese di Premier League. Risultati che al presidente Ellis Short non hanno fatto piacere e che l'hanno convinto a un cambio in corsa, per arginare le continue proteste dei tifosi e cercare la rimonta dall'ultimo posto in classifica. Il colpo di grazia a Di Canio l'ha dato il 3-0 subito con il West Bromwich Albion, che ancora non ne aveva vinta una.

Al termine della guerra, Di Canio aveva commentato: "Sono un uomo forte e mi sento ancora padrone della situazione". "Mi assumo le mie responsabilità", aveva detto alla stampa. Appena prima di ricevere il foglio di via. Al suo posto potrebbe arrivare un altro italiano, Roberto Di Matteo