Premier: volata nella notte per Falcao allo United e altri due colpi

Notte fonda in Inghilterra er una sessioen di mercato che infrange le regole, ma porta in Premier l'ennesimo Campione. Beati loro !

Svanita l'illusione Juve, Falcao vola allo United Con Rooney, Van Persie, Mata e Di Maria non saranno in troppi?

Alla fine i tre botti di fine mercato che dovevano caratterizzare la Premier si sono concretizzati.

Tuttavia il passaggio di Falcao allo United, quello conseguente di Welbeck all'Arsenal e quello di Ben Arfa (che ha fatto il percorso Newcastle-Hull City), hanno avuto i crismi dell'ufficialità ben oltre il limite fissato dalla Federazione per la chiusura delle trattative. I club interessati al trasferimento, ovvero United, Arsenal e Hull, hanno infatti ottenuto una proroga per poter concludere tutte le operazioni necessarie a rendere concreti i trasferimenti. Il problema è sorto sul passaggio di Falcao dal Monaco allo United, con il colombiano che dato per trasferito alle 11 del mattino, si è dovuto sottoporre a delle visite mediche molto lunghe, che hanno fatto pensare ad uno stop al trasferimento, visto che il mercato si stava chiudendo e ancora non era arrivata la firma sul contratto. Come conseguenza si è bloccato tutto per il passaggio di Welbeck all'Arsenal, con l'accordo per 20 milioni di euro tra le due società congelato.

United e Gunners hanno quindi chiesto una proroga sulla chiusura del mercato per poter ultimare le rispettive procedure. Capita l'antifona, anche il Newcastle, nel bel mezzo di una difficile cessione in prestito di Ben Arfa all'ambizioso Hull City, ha chiesto di avere più tempo e tale richiesta non poteva ovviamente essere rifiutata. A quel punto le trattative (e le visite mediche di Falcao) sono andate avanti fino a notte fonda e tuto è andato come previsto, con lo United che ha utilizzato il tempo in più per piazzare anche il colpo Blind in difesa, il tutto con buona pace del mito inglese del rispetto delle regole. Difficilmente, però, i tifosi dei Red Devils si saranno lamentati.