Presentazione di Allegri che mira in alto "Obiettivo? Fare meglio di Conte"

Massimiliano Allegri, neo allenatore della Juventus, nella conferenza stampa di presentazione ha fissato gli obiettivi e chiarito come non ci sia nessun problema con Pirlo.

Per Allegri presentazione ufficiale in casa Juve

Non sono passate neppure 24 ore dal clamoroso addio di Antonio Conte al ruolo di allenatore della Juventus, che per il popolo bianconero è già arrivato il momento di salutare il nuovo tecnico; Massimiliano Allegri.

Infatti, dopo l'annuncio ufficiale dell'accordo trovato sulla base di un contratto biennale a 2 milioni e 600 mila euro a stagione, è stata effettuata la conferenza stampa di presentazione nella sala stampa dello Juventus Stadium. Allegri non ha nascosto la propria sorpresa nel momento in cui è stato contattato dalla dirigenza bianconera alla quale ha palesato immediatamente la piena disponibilità per intraprendere questo nuovo appassionate progetto. Allo stesso tempo è anche consapevole dello scettiscismo dei tifosi nei propri confronti che, però, reputa soprattutto dovuto al trauma di aver perso un condottiero del calibro di Antonio Conte che tanto ha dato alla causa della Juventus.

L'ex allenatore rossonero ha poi parlato di aspetti più tecnici fissando gli obiettivi per la prossima stagione ed in particolare di migliorare il rendimento in Champions League entrando almeno nelle prime otto d'Europa e di inseguire il quarto scudetto consecutivo. In quanto al rapporto con Andrea Pirlo, il neo tecnico ha rimarcato essere ottimo facendo notare come lo abbia sempre utilizzato ai tempi del Milan mentre su Evra ha tenuto a sottolineare come sia un giocatore di livello internazionale indiscutibile dal punto di vista tecnico. Quanto ad Arturo Vidal e Paul Pogba, li ritiene assolutamente fondamentali per la Juventus.

Infine, sull'aspetto tattico ed in particolare sulla difesa a tre, Allegri non ha mostrato alcuna preclusione, enfatizzando come nel corso della propria carriera abbia sempre sfruttato i giocatori a sua disposizione per farli rendere al meglio.

Commenti
Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mer, 16/07/2014 - 19:37

A meno che la compravendita delle partite non la faccia Agnelli (cosa molto probabile) la vedo dura che il signor Allegri faccia lo stesso lavoro di Conte nella Juventus.Milan docet.