Processo Calcioscommesse, Conte pronto alle dimissioni se sarà rinviato a giudizio

Se il procuratore capo Roberto Martino dovesse decidere per il rinvio a giudizio di Conte nella vicenda Calcioscommesse, arriveranno le dimissioni del ct della Nazionale

L'ultima partita di Antonio Conte si gioca nella procura di Cremona. Se infatti il titolare dell'inchiesta del processo Calcioscommesse, il procuratore capo Roberto Martino, dovesse decidere per il rinvio a giudizio di Conte, arriveranno, e saranno irrevocabili, le dimissioni del ct.

Come scrive La Gazzetta dello sport, "la difesa è convinta che la frode sportiva per Novara-Siena e AlbinoLeffe-Siena non reggerebbe in un dibattimento e quindi si andrebbe verso una sicura assoluzione nel merito". Ciò che teme l'allenatore sono però le lungaggini della Legge, che rischierebbero di creare una vera e propria gogna mediatica per l'allenatore. Inoltre, durante il processo sportivo, Conte ha già scontato il reato di omessa denuncia con una squalifica. Non ci sarebbero quindi i presupposti per un’accusa penale.

Nel caso in cui il piano della difesa non dovesse funzionare, ecco che potrebbe scattare una seconda possibilità: il rito abbreviato. In questo modo Conte eviterebbe l'udienza preliminare e un dibattimento lunghissimo che rischierebbe di esporlo ad un massacro mediatico.

Commenti

lento

Mer, 27/05/2015 - 14:41

Il presidente juventus, cambio' allenatore x questo ed unico motivo. "Gli e' andata molto ma molto bene...

tRHC

Mer, 27/05/2015 - 15:46

oh oh oh oh ....parrucone ancora chiacchierato nelle combine.... chissa' perche' ogni volta che c'e' una combine spunta il suo nome mah!!!! La juve l'ha sì scaricato,pero' prima l'ha protetto per i suoi porci comodi!!!Avanti rubenteriaaaaaaaaaaa

Gianca59

Mer, 27/05/2015 - 18:02

@tRHC: e quali sarebbero questi porci comodi ? Anche Allegri è li per continuare il disegno dei porci comodi ?