Quei messaggi nascosti di Davide dietro la magica cabala del 13

In rete alle 13 la riserva col 31, alla 13ª partita e 13° marcatore

I numeri sono affascinanti, soprattutto se richiamano alla Cabala. Secondo il Sabatini-Coletti la Cabala può essere:

1) dottrina dell'ebraismo medievale che interpretava simbolicamente le Scritture e l'intero universo;

2) Interpretazione magica dei numeri e delle lettere usata per profetizzare o spiegare sogni e accadimenti; estens. magia, mistero;

3) intrigo, raggiro.

Per la vicenda che raccontiamo ci interessa soprattutto la seconda. Il weekend uggioso appena trascorso ha visto la ripresa del calcio dopo il silenzio per la morte di Davide Astori. Un silenzio rispettoso che ci ha mostrato come la civiltà sia praticabile.

A Firenze, nella città dove voleva chiudere la sua carriera, vogliamo credere che Astori abbia lasciato un messaggio da interpretare nei numeri. Il capitano portava sulla maglia il 13, letto al rovescio 31, come quello di Vitor Hugo, un nome che evoca qualcosa già di suo. Il difensore brasiliano ha segnato il suo primo gol con la maglia viola alla presenza numero 13, alle 13 (minuto 25' della gara con il Benevento) in punto. Vitor Hugo è anche il 13esimo marcatore stagionale della Fiorentina.

Noi amiamo il calcio perché tutto può essere spiegabile e al tempo stesso misterioso. (Estens. magia, mistero). Il calcio è l'unico contesto umano in cui i numeri, oltre ad avere una spiegazione tecnica, ne suggeriscono una magica. Magari non è vero ma è bello, per la Viola e per tutti noi, credere che Astori abbia voluto fare un ultimo regalo ai suoi compagni e a chi ama il calcio, mettendo la firma sulla prima vittoria (anche il nome di sua figlia) senza di lui. Una magia bianca. Ora, però, devono fare da soli, dobbiamo fare da soli. La Cabala, ricordandoci Astori, la sua correttezza e la compostezza diffusa e profusa in questi giorni, ci invita ad andare avanti così.

Commenti

flip

Lun, 12/03/2018 - 10:48

ma alle visite mediche periodiche non avevano riscontrato niente di sospetto?

fabioerre64

Lun, 12/03/2018 - 10:58

Non solo, 31, il numero di maglia di Vitor Hugo erano anche gli anni del povero Astori, pazzesco...