Raikkonen: "Ritirarsi così fa male, ma ora non possiamo farci nulla"

Raikkonen non è riuscito nemmeno a partire nel gp di Malesia ed ha commentato: "Dobbiamo analizzare i dati. Ero sicuro di avere una buona macchina per la gara"

La Ferrari ha dovuto incassare l'ennesima delusione in Malesia: la monoposto di Kimi Raikkonen non è riuscita nemmeno a partire mentre Vettel, costretto a partire in ultima posizione per via della rottura del motore nella giornata di ieri, è stato autore di un'ottima rimonta, culminata con il quarto posto finale. Il mondiale costruttori se ne sta andando visti i tanti punti di distacco, mentre nella classifica piloti Hamilton sta prendendo il largo su Vettel.

Kimi Raikkonen, come sempre, ha analizzato in maniera lucida la debacle in terra malese. La sua Ferrari non è riuscita nemmeno a partire per via di un problema tecnico e ai microfoni di Sky Sport ha commentato amaro: "Fa male, è una delusione, ma non c'è nulla che possiamo cambiare ora. Dobbiamo analizzare, sicuramente arriveremo a qualche conclusione ma al momento è inutile". Il finlandese ha poi continuato: "Non sappiamo cosa sia successo, dovremo analizzare i dati. Ero sicuro di avere una buona macchina per la gara".