Il Real Madrid cola a picco. Modric fa autocritica: "Che inizio di m..."

Il Real Madrid ha perso anche la prima partita di inizio anno con Butragueno e Solari che si sono lamentati dell'arbitro. Autocritico Modric: "I nostri problemi sono altri: molti di noi non stanno giocando secondo i loro standard, non possiamo iniziare di m... in tutte le partite"

La stagione 2018-2019 è partita in salita per il Real Madrid che ha già cambiato un allenatore passando da Julen Lopetegui a Santiago Solari. I blancos hanno passato sì, e da primi, il girone di Champions League ma arrancano in campionato dove ieri hanno subito una pesante sconfitta interna, per 2-0, per mano della Real Sociedad. Il Real è ora quinto, a meno dieci dal Barcellona capolista e a meno cinque dai cugini dell'Atletico Madrid che sembrano gli unici rivali per la corsa alla conquista della Liga spagnola in questo campionato.

Il Real ha perso con Emilio Butragueno che a fine gara si è anche lamentato per l'arbitraggio: "Siamo sempre stati molto rispettosi verso gli arbitri e sosteniamo la Var, ma c'è qualcosa che non capiamo nel suo utilizzo: non sappiamo se sia stato consultato o se siano arrivate comunicazioni. Su Vinicius c'è stato un chiaro fallo di gioco, e la Var dovrebbe servire proprio a risolvere queste situazioni".

Non solo il Butre, anche Santiago Solari e Luka Modric si sono lamentati anche se il croato ha fatto autocritica:"L'arbitro? Magari oggi non era in giornata, mi ha detto che gli hanno riferito che non era una rigore ma penso che sia incredibile che non abbiano controllato le immagini. Ma il nostro problema non è l'arbitro né la Var, anche se chiaramente non ci hanno aiutato. I nostri problemi sono altri: molti di noi non stanno giocando secondo i loro standard, non possiamo iniziare di m... in tutte le partite. Creiamo tanto, la palla non entra ma non è questione di fortuna o sfortuna: dobbiamo guardare in faccia la realtà e migliorare, ragionando da uomini per sistemare le cose".