Renault Espace, un gran bel viaggiare

Quattro porte, sette posti e una linea slanciata. Le prestazioni della 225 cv

Piero Evangelisti

Mortefontaine (Parigi) Laurens van den Acker chief designer di Renault, della quale ha creato la nuova immagine ama ripetere che quando vede passare una Espace questa gli ricorda il Tgv, il treno ad alta velocità orgoglio dei francesi. Il paragone, seppur soggettivo, è corretto perché l'ultima generazione di Espace, leggermente rivista con il Model Year 2017, con il concetto tradizionale di monovolume non ha più molto a che fare ed è una vettura difficile da classificare, il che può essere un pregio perché la rende unica. Con Espace siamo nella fascia premium del marchio che punta molto su questa lounge su 4 ruote a 7 posti, lunga 4,86 metri, larga 1,89 e alta 1,68, forte di una linea slanciata che tende allo sportivo. A bordo prevale l'hi-tech e plancia e console sono dominate dal grande (8,7 pollici) touchscreen verticale R-Link 2 che sostituisce buona parte dei comandi e dal display Tft configurabile del cruscotto. Ricercato anche il design della leva del cambio automatico Edc.

I due sedili della terza fila sono facilmente ripiegabili (One Touch) e scompaiono sotto il pavimento dell'auto. La più importante novità proposta con My 17 è il motore 1.8 Energy Tce, 4 cilindri a benzina, che sviluppa una potenza massima di 225 cv. Espace è un'auto che viene spesso scelta dalla clientela business più che dalle famiglie e normalmente si tratta di versioni diesel, difficile immaginare il futuro, perlomeno in Italia, di una motorizzazione così esuberante anche se dalla cilindrata molto contenuta. Tuttavia la Espace da 225 cv ha un suo ruolo, quello di essere in qualche modo la flagship, l'emblema delle capacità de costruttore transalpino di realizzare motori di eccellenza attraverso la divisione Renault Sport che ha elaborato il nuovo motore, un intervento che si sente chiaramente in ogni fase della guida, a tutti i regimi di rotazione. Potenza e coppia (300 Nm) del motore si sfruttano fino in fondo grazie al telaio 4Control a ruote posteriori sterzanti e al Multisense che prevede quattro diversi assetti di guida selezionabili attraverso il touchscreen R-Link 2: oltre a questi c'è anche «Perso», completamente personalizzabile. La trasmissione, adattata alle caratteristiche del nuovo motore, è sempre la Edc a 7 rapporti. Luminosità, visibilità, spazio, comfort, connettività: sull'ultima generazione di Espace è sempre un gran bel viaggiare che con l'arrivo del Tce da 225 cv (prezzi da 39.100 euro) si può arricchire di una robusta dose di sportività..