Renault Kadjar, l'offerta dei motori è tutta rinnovata

Piero Evangelisti

Cagliari Kadjar è il modello centrale nella gamma dei Suv di Renault. Lanciato nel 2015 e da allora prodotto in oltre 450mila unità, si presenta adesso con importanti aggiornamenti, sia stilistici sia meccanici, quelli che, più dei primi, possono consentire di parlare di «nuovo Kadjar». Esteticamente, infatti, il team guidato da Laurens van den Acker, direttore del design industriale del gruppo Renault, si è limitato a interventi di dettaglio tesi a sottolineare il look solido del Suv francese e, attraverso la calandra e le nuove luci a Led, ad aumentarne il family feeling con i più recenti modelli con la Losanga. La stessa operazione è stata compiuta all'interno per accrescere la percezione di qualità e di tecnologia diffusa che si traduce in una sensazione di benessere non appena ci si accomoda a bordo.

Restano invariate le dimensioni (4,49 metri di lunghezza, 1,84 di larghezza, 1,61 di altezza) di un corpo vettura da Suv autentico che grazie ai 20 cm di altezza dal suolo può muoversi in sicurezza anche su terreni accidentati. Ma gli sport utility, come si sa, si allontanano raramente dall'asfalto e quindi la gamma del rinnovato Kadjar è incentrata sulle versioni a ruote motrici anteriori abbinate a motori benzina e diesel, già disponibili, riservando la trazione 4x4 a un'imminente versione turbodiesel. Le vere novità di Kadjar 2019, come dicevamo, sono quelle di carattere tecnico perché la gamma delle motorizzazioni è completamente rinnovata con un occhio all'alimentazione a benzina.

Montate da alcuni mesi su altri modelli Renault, debuttano anche su Kadjar due versioni da 140 e 160 cv - del moderno 1.3 Tce sviluppato insieme a Daimler che possono essere abbinate sia a un cambio manuale a 6 marce sia al doppia frizione Edc a 7 rapporti. Così equipaggiata, Kadjar fa riscoprire tutte le doti dei propulsori a benzina, dalla silenziosità alla ripresa, ottima grazie agli elevati valori di coppia. Sulle strade dell'entroterra cagliaritano, dove li abbiamo provati, si sono dimostrati piacevoli da guidare, anche con il cambio manuale che, grazie all'elasticità dei propulsori, non richiede frequenti scalate. Breve, ma intenso, il test in off-road al volante della versione Blue dCi 150 cv con trazione integrale di origine Nissan, un esame superato a pieni voti. I prezzi di Kadjar a due ruote motrici sono compresi tra 21.350 e 30.550 euro.