Ricatto a luci rosse a Valbuena: Benzema in stato di fermo per estorsione

Nella vicenda è coinvolto anche l'ex giocatore della Lazio Djibril Cissè

Benzema guida i Bleus all'assalto alla Svizzera

Il francese Karim Benzema, giocatore del Real Madrid, è stato fermato dalla procura di Versailles, vicino Parigi, nel quadro di un'inchiesta su un presunto ricatto al compagno di squadra, Mathieu Valbuena, protagonista di un video a sfondo sessuale.

L'attaccante del club madrileno si era presentato stamane alla polizia giudiziaria di Versailles per essere interrogato ed è stato messo in stato di fermo, come confermato dalla procura, che però non ha aggiunto altri dettagli.

Per lo stesso motivo, il 13 ottobre scorso, era stato fermato dalla polizia anche l'ex giocatore della Lazio, Djibril Cissè, rilasciato poco dopo poiché considerato "in buona fede". I giornali francesi parlano di un tentativo di estorsione, a causa di un video hard che pare sia stato girato da Valbuena con la propria compagna, e finito nelle mani di alcuni colleghi del giocatore.