La rinascita di Tiger Woods È il più ricco

Tiger Woods è tornato l'atleta più pagato del mondo. Ogni anno la rivista americana Forbes stila la classifica dei paperoni dello sport e nel 2012 il golfista avrebbe guadagnato 78,1 milioni di dollari: era stato al vertice per un decennio, dal 2001, venendo sopravanzato per 2011 dal pugile Floyd Mayweather. Tiger si è portato a casa 13,1 milioni fra premi e ingaggi, il resto è da contratti collaterali. A causa degli scandali aveva perso 50 milioni di entrate di sponsor, si è ripreso l'anno scorso, vincendo 6 tornei. Secondo è il tennista Roger Federer con 71,5 milioni (6,5 di premi e ingaggio diretto), davanti al cestista Kobe Bryant (61,9): per il 2012 precedeva di un paio di milioni LeBron James, quest'anno certamente sarà superato, considerato il flop dei Lakers e il suo infortunio grave.
Fra i cento più pagati al mondo compare un solo italiano, Valentino Rossi, unico motociclista in graduatoria: avrebbe incassato 22 milioni, gli valgono il 51° posto.
Il calciatore più pagato resta David Beckham, 47,2 milioni, di cui 42 arrivati da 6 sponsor principali, è appena davanti a Cristiano Ronaldo e Messi. La maggioranza dei più pagati sono campioni di football americano o dell'Nba, il primo pugile è Mayweather, con 34 milioni tutti di premi e borse.
La sorpresa più grande è un giocatore di cricket in 16ª posizione, Singh Dhoni, capitano dell'India, con 31,5 milioni, di cui 28 da contratti collaterali. Guadagnerebbe persino più di Alonso, 19° con 30 milioni (Vettel appena 89°). La tennista più ricca è Sharapova (29 milioni), 6 posizioni davanti a Djokovic e 8 su Nadal. Bolt è l'unico esponente dell'atletica, appena 40° con 24,2 milioni.
Non ci sono giocatori di serie A, Ibrahimovic è 76° (19,7), precede Kakà, mentre la lista è chiusa da Eto'o, con 16,4.