Rio 2016, beach volley: Lupo e Nicolai vogliono far sognare l'Italia

L'Italia del beach volley sogna un oro storico grazie a Daniele Lupo e Paolo Nicolai che hanno conquistato la finale contro il Brasile

L'Italia del beach volley maschile vola in finale con la coppia composta da Daniele Lupo e Paolo Nicolai che, in una semifinale tiratissima, hanno avuto la meglio sui russi Krasilnikov-Semenov. 2-1 il risultato finale in favore degli azzurri, (15-21, 21-16, 15-13), che hanno centrato un risultato storico per i nostri colori. Nicolai al termine dell'incontro ha parlato in questi termini della finale contro il Brasile: "Oggi non posso accontentarmi dell’argento. So che troveremo di fronte la miglior coppia del pianeta, campioni del mondo in carica e padroni di casa, ma io ragiono come se questa sia l’unica finale della mia vita e non la voglio sprecare e voglio puntare all’oro. Con i russi è sempre così. Sono partiti fortissimo ma noi ci siamo detti: vinciamo il secondo set, poi al tiebreak sarà un’altra storia. Se e ripenso a quello che è successo l’anno scorso dico che questa vittoria è una nostra grandissima rivincita. Noi siamo due, ma dietro abbiamo uno staff che vogliamo ringraziare tantissimo ad iniziare da Matteo Varnier, il nostro allenatore".

Venerdì notte, alle ore 4:59 italiane, Lupo e Nicolai proveranno a regalarsi un sogno: battere in casa la fortissima coppia brasiliana formata da Schmidt e Cerutti e tutta l'Italia farà il tifo per i nostri ragazzi. Sulla finale contro i brasiliani i due azzurri non si sbilanciano ma non hanno alcun timore: "Sappiamo che loro sono i più forti e che nelle ultime partite ci abbiamo sempre perso. Ma magari questa volta sarà diverso. Potrebbe non ricapitarci una occasione così”. L'Italia, comunque vada, aggiungerà un'altra medaglia al già ricco medagliere azzurro: e tutti si augurano che sia d'oro e non d'argento.