Rio 2016, sul podio putroppo c'è la zanzara Zika

Preoccupazione per il virus. Si conta sul «freddo»: ad agosto è inverno

Temperature da 30-40 gradi dopo un gennaio piovoso. Spiagge piene, cantieri edili dappertutto, prezzi più cari. Venerdì di Carnevale. Proprio oggi, quando inizierà la tradizionale festa annuale brasiliana, scatterà il conto alla rovescia: sei mesi a Rio 2016. Crisi, crisi, crisi. I mass media locali ne parlano quasi fosse esclusività del Brasile e non un fenomeno mondiale. L'inflazione è al 10% ma chi verrà a Rio 2016 con l'euro in tasca potrà sorridere: a giugno 2014, Mondiali di calcio, l'euro valeva 3,02 reais. Oggi sorpassa i 4,30. Ci sono però anche brasiliani che festeggiano. Soprattutto nel settore alberghiero. Dal 2009, quando Rio vinse la candidatura ai Giochi, il numero di camere è più che raddoppiato: da 30mila a 62mila. Secondo l'Associazione Brasiliana dell'Industria degli Alberghi di Rio il 90% dei posti per l'Olimpiade è già occupato. L'offerta, però, non si limita ai soli alberghi. Si affittano infatti camere o appartamenti per pochi giorni o settimane.L'Olimpiade si svolgerà dal 5 al 21 agosto, con qualche partita di calcio prima; cioè, in pieno inverno nonostante ufficialmente i Giochi siano d'estate. Ma si può parlare di inverno a Rio? I termometri saranno spesso al di sopra dei 20 gradi. L'inverno è una stagione poco piovosa a queste latitudini. Un vantaggio nella lotta contro l'aedes aegypti, la zanzara che trasmette malattie tipo dengue, chinkungunya e il zika virus, quest'ultimo dichiarato emergenza mondiale dall'Organizzazione della Sanità. Il Cio sta infatti lavorando con gli organizzatori perché non ci siano rischi per atleti e addetti ai lavori (verrà preparato un vademecum, fra i consigli evitare uscite serali, uso di maniche lunghe, finestre chiuse, aria condizionata accesa).I lavori negli impianti sembrano più o meno in regola coi tempi di consegna. Il Parco Olimpico nella zona Barra da Tijuca, cuore dei Giochi, è al 97% concluso. Qui si disputeranno 16 discipline olimpiche e nove paralimpiche. Occupa una superficie di 1,18 milione di metri quadri. Nella stessa zona ci sono il Villaggio Olimpico, il centro per le tramissioni internazionali (IBC - International Broadcasting Center), e il centro stampa.Lo stadio Olimpico, detto Engenhão, ospiterà l'atletica e il calcio. Da completare illuminazione, linee di trasmissione e la pista. Evento-test a maggio. L'Engenhão si trova nella zona del Maracanã, ospiterà le cerimonie di apertura e chiusura, oltre al calcio. Qui si sono infatti tenute le gare decisive dei mondiali del 1950 e 2014.Qualche intoppo anche per lo stadio di canottaggio alla Lagoa Rodrigo de Freitas. I maggiori guai riguardano però la Baia di Guanabara, campo della vela. Gli organizzatori hanno ammesso che non potranno ridurre dell'80% l'inquinamento, obiettivo al tempo della candidatura ai Giochi.Il nuovo budget, diffuso la settimana scorsa, raggiunge i 9 miliardi di euro. I media locali, però, ricordano che alcuni punti non sono ancora inclusi nel preventivo. Fra questi la sicurezza, in cui verranno impiegati 85mila agenti. Verrà anche istituito un centro contro il terrorismo.

Commenti
Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 05/08/2016 - 16:51

In tutta la loro magnificenza le Olimpiadi vengono boicottate da un minuscolo insetto.