Rio, il dito medio di Condorelli: cosa c'è dietro

Un gesto scaramantico che in poco tempo è diventato un vero e proprio tormentone sul web. Condorelli spiega perché

Un gesto scaramantico che in poco tempo è diventato un vero e proprio tormentone sul web. Lui è Santo Condorelli, il nuotatore canadese presente alle Olimpiadi di Rio, ormai celebre per mostrare il dito medio a suo padre prima di tuffarsi in vasca. Quel gesto così irirverente è diventato di fatto una cifra stilistica del nuotatore. Sui social c'è una valanga di foto e video postati dai suoi fan per condividere il gesto scaramantico del nuotatore. Ma cosa c'è dietro quel dito medio? Adesso Condorelli e il suo allenatore hanno voluto spiegare ai tifosi cosa c'è dietro quel dito medio. È stato proprio il padre ad insegnare al figlio nuotatore ad alzare il dito, dopo la sconfitta contro dei ragazzi più grandi di lui, quando aveva solo 8 anni. "Devi costruire la tua autostima e dire 'fott***vi' a tutti gli avversari. Tutte le volte che starai per affrontare una gara, alza il dito medio davanti a me e io te lo rifarò" sono le parole - non comuni - con cui il padre/coach di Santo ha tentato di tirare su il morale al figlio sconfitto, inaugurando un rituale che va avanti ormai da 13 anni.

Commenti

edo1969

Lun, 08/08/2016 - 20:03

che bella storia olimpica