Rio2016, un film porno all'aperto è il biglietto da visita dei Giochi

La ex miss Bum Bum e il suo fidanzato hanno girato un film porno sulla spiaggia dove si svolgeranno le gare di beach volley di Rio 2016

Tra meno di un mese inizieranno i Giochi Olimpici di Rio2016 e sulla spiggia dove le squadre di beach volley si sfideranno è da poco stato girato un film porno.

Non è proprio la pubblicità che Rio2016 si aspettava di avere. Purtroppo le cose non vanno sempre come le si programma. La protagonista di questa disavventura è la spiaggia dove si svolgeranno le gare di beach volley durante le Olimpiadi: la spiaggia di Recreio che si trova a soli quattro chilometri dal villaggio olimpico.

I protagonisti del film a luci rosse sono la ex miss Bum Bum, Debora Dunhill, che non è nuova nel settore, e il suo compagno Yuri Machado. I passanti, attirati dalle urla di piacere, hanno iniziato a filmare la scena e immediatamente l'ha condivisa sui social: i due stavano girando alcune scene hard all'aperto.

Il film porno era stato autorizzato, ma nonostante questo ha creato parecchio scompiglio e scandalo in Brasile. Un Brasile che sta cercando di prepararsi per questo Rio2016 come meglio crede. Il regista del film hard si è difeso da chi lo accusa di non aver nulla nel cervello: "Non c’erano bagnanti sulla spiaggia, né donne e bambini, e il tratto di strada delle riprese è stato chiuso. Abbiamo anche richiesto il permesso di filmare dal proprietario di un chiosco vicino, il posto era tranquillo. Non è la prima volta che abbiamo girato un porno in un’area pubblica e sono sconvolto per il fatto di essere definito un uomo osceno e dal comportamento irresponsabile".

Anche la ex miss Bum Bum, come riporta Dagospia, si dice indignata: "Le persone sono state veramente maleducate e offensive. Alcuni hanno persino minacciato di rintracciarmi e di farmi del male. Ma stavo solo facendo il mio lavoro". Non potevano mancare anche le parole del fidanzato che assicurato di essere stato discreto. "Ho saputo del clamore della faccenda solo quando alcuni amici mi hanno mandato le immagini su WhatsApp" - ha spiegato.

Ora la polizia ha avviato un'indagine per verificare se il produttore e gli attori del film porno possono essere accusati di atti osceni in luogo pubblico. Intanto Rio2016, si è fatto la sua "bella" pubblicità. (Guarda il video)