Le pagelle della Roma

Rudiger non è illuminato. Nainggolan dura un tempo. Florenzi e Maicon ko: derby a rischio

6 SZCZESNY Praticamente inoperoso fino all'ignominoso gol che apre il secondo tempo e riapre la gara. Non sembra più in grado di parare più del minimo sindacale.

6 FLORENZI Sbaglia troppo gli standard. In fase calante, come il suo sguardo. (DAL 10' ST MAICON 5. Dal 30' st TOROSIDIS sv).

6 MANOLAS Salva la baracca sul possibile vantaggio tedesco. Qualcuno gli spieghi che significa fare pressing.

5 RUDIGER Mai un appoggio illuminato. Certo, con quei piedi...

5 DIGNE Primo tempo encomiabile. Poi, come tutti i compagni, prolunga la sosta di cinque minuti. Si riprende in tempo utile.

5 NAINGGOLAN Nei primi 45 minuti dirige l'orchestra da par suo e offre delizie per gol altrui. Nel primo tempo.

6 DE ROSSI Non è in stato di grazia. Non lo è ormai da almeno un anno.

6 PJANIC Assente ingiustificato. Poi il rigore che regala una vittoria sacrosanta che l'arbitro stava vanificando.

6 GERVINHO E pensare che molti intenditori di football, lo volevano fuori dalle scatole per far posto a quella schiappa di Iturbe. (Dal 20' st ITURBE 4:non ne azzecca una, come suo solito).

7 DZEKO Serve un assist al bacio per il gol di Salah. Segna il 2-0. Si merita un rigore che l'arbitro non assegna. E pensare che qui a Roma qualcuno non lo ama.

6,5 SALAH Pronti via e piazza il gol che riapre il capitolo qualificazione. Sbaglia un paio di ripartenze che avrebbero chiuso il conto anzitempo.

6 All. GARCIA Erano 14 mesi che la Roma non vinceva in casa in Champions. Ossessione risolta. Ma il tentato suicidio della sua squadra era da bacheca degli orrori.