La Roma batte il Sassuolo e resta in scia alla Juve

I capitolini partono male e vanno in svantaggio. Poi una grande rimonta e i tre punti conquistati su un campo difficile

Ottima prestazione della Roma di Spalletti su un campo che non è mai facile per nessuno. I giallorossi si impongono in rimonta per 3-1 al Mapei Stadium di Reggio Emilia contro il Sassuolo, infilando la quarta vittoria di fila in Serie A e resta al secondo posto in scia della Juventus. I bianconeri guidano con 24 punti, due in più dei giallorossi. I capitolini partono male e i neroverdi dopo aver sfiorato il gol con Defrel al 5' passano in vantaggio con un gol di Cannavaro. Il difensore sfrutta un cross di Politano dalla destra e batte Szczesny con un colpo di testa.

La reazione della squadra di Spalletti è rabbiosa e prima Nainggolan con una gran botta da fuori area, poi Dzeko su assist di Emerson Palmieri colpiscono la traversa. Gli emiliani però non stanno a guardare e Adjapong sfiora il raddoppio su assist di Defrel con un tiro a lato da posizione vantaggiosa.

La ripresa si trasforma in un show della Roma. All'11 Dzeko smarcato davanti a Consigli da un assist di Salah firma il pareggio. Alla mezz'ora ancora il bosniaco si procura un rigore (ingenuo fallo di Lirola) e lo trasforma portando in vantaggio i suoi. Poco dopo Nainggolan chiude il match: Consigli respinge la conclusione di El Shharawy ma non può nulla sul tap-in a porta sguarnita del belga. L'unica nota stonata arriva a 5' dalla fine con l'infortunio di Florenzi alla gamba sinistra, L'esterno giallorosso esce in barella tra gli applausi del pubblico del Mapei Stadium.