Roma-Chelsea, c'è l'accordo per Dzeko e Emerson Palmieri

La Roma e il Chelsea hanno trovato l'accordo per la cessione di Dzeko ed Emerson Palmier: 50 milioni di euro più bonus per entrambi. Il brasiliano si farà, il bosniaco è ancora indeciso

La Roma di Eusebio Di Francesco ieri sera ha faticato e non poco a Milano contro l'Inter del grande ex Luciano Spalletti. I giallorossi stavano per vincere la partita ma all'86' una zuccata di Vecino ha reso vano il gol iniziale di Stephan El Shaarawy. Se il Faraone, ex Milan, è stato uno dei migliori della Roma, lo stesso non si può dire per il gigante bosniaco Edin Dzeko che non è mai riuscito a rendersi pericoloso, annullato dalla coppia Miranda-Skriniar. Dzeko l'anno scorso, sotto la guida di Luciano Spalletti, ha vissuto la stagione più prolifica della sua carriera dove ha realizzato la bellezza di 39 reti in 51 presenze complessive.

Quest'anno, però, le cose non vanno propriamente nel verso giusto tanto che la Roma sta seriamente pensando di accettare l'offerta del Chelsea visto che il giocatore compirà 32 anni il prossimo 17 marzo. I Blues di Conte sono pronti a sferrare l'assalto per l'accoppiata Dzeko-Emerson Palmieri, con il secondo che sicuramente si trasferirà in Blues in questa sessione di mercato. Per l'ex City e Wolfsburg, invece, ci vorrà ancora un po' di tempo visto che Dzeko non è convinto di tornare a metà stagione in Premier League visto che sarebbe la riserva di Morata e non potrebbe giocare la Champions League. L'offerta del Chelsea è sostanziosa: 50 milioni di euro più bonus, per entrambi i giocatori: questa cifra permetterebbe alle casse giallorosse di poter respirare in vista del rispetto dei parametri del Fair Play Finanziario.

Commenti

Klotz1960

Lun, 22/01/2018 - 23:57

Pallotta e' alla Roma solo per fare soldi, come confermato anche dalla vendita di Salah per presunti 40 milioni poi apparentemente spesi per...Schick! Ma a chi la raccontano? E' evidente a chiunque che nelle compravendite il prezzo formale e' uno, quello reale tutto un altro. Per questo sono importanti i cd "buoni rapporti" tra le societa'. Monchi e' alla Roma per girare soldi a Pallotta. Alla Juve e al Napoli purtroppo sono molto piu' seri, proprio non c'e' confronto