Roma, De Rossi: "Lascio Nazionale e la Roma nel 2018"

De Rossi: "Il Mondiale però potrebbe essere la mia ultima esperienza in nazionale. Quello con la Roma è l'ultimo contratto"

"Roma e l'Italia sono la mia famiglia, se ci sarà bisogno sarò sempre presente e a disposizione. Il Mondiale però potrebbe essere la mia ultima esperienza in nazionale". Lo ha annunciato Daniele De Rossi in conferenza stampa alla vigilia dell'amichevole con l'Uruguay. "Così come ad oggi quello che ho firmato potrebbe essere il mio ultimo contratto con la Roma - ha proseguito il centrocampista - E' una cosa onesta da pensare, potrei essere al capolinea di due storie che sono state bellissime. E' un discorso logico, tra un paio di mesi sto per fare 34 anni. Sono sicuro che potrò essere un giocatore forte in questo Mondiale, che è tra un anno. Già arrivarci significa disputare una buona stagione, adesso non ci penso. Però se mi immagino a 37 anni bisogna essere anche un po' coscienti e realisti von noi stessi". Poi De Rossi ha anche parlato dell'impegno della Nazionale contro l'Uruguay: "È un match importante. E' vero che non dobbiamo far punti in chiave qualificazione ai prossimi Mondiali, ma è vero anche che dobbiamo arrivare il più in alto possibile nel ranking internazionale. Come abbiamo visto in passato, questa speciale classifica può essere determinante al momento della compilazione dei gironi delle finali Mondiali. Quindi anche domani una vittoria potrebbe servirci parecchio".