La Roma è grande con le piccole

Roma - Sessantanove tiri, dieci gol. È il bilancio della Roma nel trittico con le piccole (Verona, Benevento, Udinese) in sette giorni. Un en plein di punti che riporta i giallorossi a ridosso della vetta e risolve molti dei problemi che si presentavano allo start della stagione (allenatore e idee di gioco nuove, una truppa con tanti volti diversi).

Di Francesco doveva smussare alcuni spigoli, acquistare fiducia in un ambiente sempre pronto alla critica e recuperare Dzeko alla causa dopo i mal di pancia manifestati alla prima europea. Serviva un cammino soft per ridare slancio a una truppa ferita dal pesante ko con l'Inter, ma per capire la reale dimensione dei giallorossi bisognerà attendere gare più probanti, come il Milan domenica prossima.

Intanto terza vittoria di fila, rete (sei in 5 gare) e assist di Dzeko, rilancio di El Shaarawy (per il Faraone una doppietta). Nel finale il primo errore dal dischetto di Perotti e il gol incassato da Larsen. L'Udinese paga gli errori del primo tempo e la panchina di Delneri continua a essere in bilico.

Commenti

Giorgiomp72

Dom, 24/09/2017 - 08:37

Che titolo, complimenti ... Le altre squadre invece hanno trionfato con le "grandi" o hanno brillato in Europa .... Di Dio vatte a butta ar fiume ...

pasquinomaicontento

Dom, 24/09/2017 - 11:50

Giogiomp72,sò d'accordo co' te,su tutto,meno que la "ere" de:vatte a buttà ar fiume...se levi que la ere davanti "ar fiume" vedrai come sona mejo.