Roma, è tempo di fare turnover

Di Francesco fa rifiatare baby Zaniolo e i diffidati

Il tam tam dei tifosi della Roma da giorni non fa che parlare del futuro della panchina, con un presunto incontro a Londra tra Franco Baldini, consulente del presidente Pallotta, e il tecnico del Chelsea Sarri. Di Francesco, dopo la gara sofferta ma vinta con il Bologna, preferisce pensare al Frosinone: «Si rischia di fare figuracce se prendiamo sottogamba un avversario che lotta per la salvezza. L'approccio alla partita quindi è fondamentale, non la possiamo sbagliare, dobbiamo vincere». Turnover certo in vista del derby con la Lazio di sabato 2 marzo e della sfida di ritorno di Champions con il Porto di mercoledì 6. Florenzi, Manolas, Zaniolo e Fazio sono diffdati e solo l'ultimo dovrebbe giocare titolare. Possibile chance per Pastore (non gioca in campionato da dicembre), mentre il recuperato Perotti contende una maglia a Kluivert ed El Shaarawy. «Il turnover è necessario, anche in base alle energie nervose - così Di Francesco -. Ünder ancora non è pronto e non sarà convocato, De Rossi non si è allenato giovedì ma giocherà dall'inizio, così come Dzeko, che spero segni».