Roma-tifosi, tensione alle stelle. Monchi sbotta: "Vi vengo a prendere uno a uno"

Attimi di tensione in aeroporto dove alcuni tifosi della Roma hanno insultato Monchi, dirigenza e giocatori. Il ds spagnolo: "Siete bravi voi, vi vengo a prendere uno a uno"

I tifosi della Roma sono esausti di questa annata molto strana e per ora altamente negativa. L'eliminazione subita per mano del Porto in Champions League ha lasciato strascichi pesanti, al netto delle discutibili decisioni arbitrali dell'arbitro turco Cakir che ha concesso un rigore ai lusitani per una tirata di maglia di Florenzi su Fernando, ma ha poi lasciato stare il contatto tra Marega e Schick che avrebbe portato sul dischetto i giallorossi al minuto 120 con tante chance di qualificarsi. La Roma nella notte è rientrata in Italia ma all'aeroporto alcune decine di tifosi giallorossi se la sono presa con parte della dirigenza, con i calciatori e soprattutto con Monchi ritenuto responsabile della debacle di questa stagione.

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, gli animi si sono scaldati moltissimo: "Te ne devi andare, hai sfasciato la squadra. Non vali nulla". Il direttore sportivo spagnolo, di solito sempre diplomatico, questa volta è esploso: "Siete meglio voi. In sei mesi vi prendo uno per uno, vedrete. Poi vediamo chi ha ragione". I tifosi poi se la sono presa anche con quattro giocatori su tutti: Edin Dzeko, Steven Nzonzi, Patrick Schick e Alessandro Florenzi, oltre che con Baldissoni e Balzaretti, risparmiati invece il tecnico Di Francesco e il capitano Daniele De Rossi. Di sicuro, con questi chiari di luna, il dirigente spagnolo lascerà la Roma a fine stagione ma attenzione a possibili dimissioni da qui alle prossime settimane se la situazione dovesse degenerare anche se ad oggi questa eventualità appare lontana.