Ruba 800mila dollari e si rovina con le macchinette del casinò

Una madre di famiglia avrebbe rubato 800mila dollari per soddisfare la sua dipendenza dal video poker, il gioco tipico che si trova in ogni casinò, quello dalla grafica vecchia e che paga pochissimo. Leanne Scott racconta che ha cominciato a giocare alla fine degli anni novanta puntando dai 5 ai 10 dollari e che dopo la sua prima vittoria di appena 250 dollari ha iniziato a lasciarsi andare. La sua vincita più grande è di 10mila dollari. Così ha iniziato a spendere dai 4 ai 6mila dollari a settimana sui video poker vincendone una media di 750. Per trovare i fondi ha iniziato a rubare ai suoi dipendenti: con l'accesso ad alcuni documenti riusciva a trasferire il denaro sul suo conto personale.