SABATINI: «LAMELA CEDUTO PER COLPA DEL NAPOLI»

Il ds della Roma Walter Sabatini a tutto campo sul mercato giallorossoe: «L'ultimo derby perso con la Lazio ci ha imposto di cambiare strategia. Pensavamo che il talento bastasse per intraprendere un percorso brillante, poi abbiamo virato alla ricerca di giocatori con carisma. Ora credo che potremo lottare per la Champions». E così sono arrivati De Sanctis, Maicon e il 23enne Strootman, che dimostra maggiore personalità dei coetanei: «Nella mia utopia, avrei preso Wallace e non Maicon che incute paura nello spogliatoio». Poi sulla cessione di Lamela: «È stata sofferta e non a cuor leggero. Quando Erik è stato aggredito da un club italiano (il Napoli, ndr) con un'offerta di 3,5 milioni più una commissione al padre di 2, lo vedevo spento, non potevo più recuperarlo».