Al Sachsenring libere e vola Espargaro, caduta Marquez, Rossi male nelle seconde

Nelle prove libere del Gran Premio di Germania classe Moto Gp, dominio dello spagnolo Aleix Espargaro, risultato il più veloce in entrambe le sessioni. Paurosa caduta per Marquez che poi risale in sella ottenendo il secondo crono di giornata

Aleix Espargaro ottimi tempi anche nelle libere al Sachsenring

La prima sessione delle prove libere del Gran Premio di Germania classe Moto Gp sul circuito del Sachsenring, hanno visto l'ottima performance da parte del pilota Aleix Espargaro che in sella alla Yamaha Forward ha stampato il miglior tempo precedendo di circa due decimi il più vicino antagonista ossia l'altro spagnolo Jorge Lorenzo.

Lorenzo che ha preceduto di pochissimo il proprio compagno di team, Valentino Rossi, che tutto sommato si è detto abbastanza soddisfatto del settaggio della propria Yamaha tant'è che il distacco da Lorenzo è di pochi centesimi di secondo. A completare il dominio della Yamaha, c'è il quarto posto di Pol Espargaro a circa mezzo secondo dal più veloce della sessione. Soltanto sesto posto per Marc Marquez che non ha potuto fare meglio per via del pauroso incidente di cui si è reso protagonista, venendo completamente sbalzato dalla sella della propria Honda. Non va bene nemmeno all'altra Honda ufficiale ossia quella di Dani Pedrosa che nonostante la gioia del rinnovo del contratto fino al 2016 appena firmato, non riesce ad andare oltre un deludente ottavo posto a quasi sette decimi. Passando agli italiani, il secondo migliore è stato Andrea Iannone che con la propria Ducati è giunto nono mentre Dovizioso ha chiuso la sessione con l'undicesimo tempo.

Nella seconda sessione si conferma il dominio di Aleix Espargaro che riesce a compiere il migliore giro di tutta la giornata in 1 minuto 22 secondi e 14 millesimi. Lo spagnolo dimostra di essere quanto mai a proprio agio sul circuito tedesco diventando di diritto il principale favorito per la pole position di domani e nonché deputato quanto meno a salire sul podio al termine della gara di domenica. Nonostante i dolori al collo ed alla mano per via della caduta in mattinata, Marc Marquez ritrova immediatamente il feeling con la propria Honda ottenendo il secondo tempo più veloce sul giro con un distacco di soli 117 millesimi di secondo.

Insomma, Marquez resta comunque il favorito della gara anche per via di un passo gara già molto interessante. Perde qualche colpo Jorge Lorenzo che retrocede in terza posizione vedendo, tra l'altro lievitare il suo distacco dal capofila a più di tre decimi. In risalita sono, invece, sia Bradl con la sua Honda LCR che si ferma a soli 6 centesimi da Lorenzo che Alvaro Bautista a 4 decimi secchi dal più veloce. Sprofonda al decimo posto, invece, Valentino Rossi che non riesce neppure a migliorare il tempo ottenuto in mattinata, segno evidente di come abbia cercato delle soluzioni alternative. Migliore degli italiani Iannone al settimo posto con la sua Ducati mentre Dovizioso chiude al nono posto.

Infine da segnalare come la classifica complessiva delle due sessioni di prove libere vede primo Aleix Espargaro, secondo Marquez, terzo Lorenzo e sesto Valentino Rossi.