Saluti nazisti sul web: la Miss Serie A russa ora perde la corona

Il CSKA di Mosca aveva scelto proprio la bella 21enne come testimonial. I fan: "Come potrebbe Olga rappresentare un club il cui presidente è ebreo?"

Terremoto nel mondo del calcio russo. Miss Serie A ha perso la corona. Non perché si è sciupata la bellezza. Ma perché alcune foto pubblicate su VKontakte, il Facebook russo, hanno scatenato un'accesissima polemica. Olga Kuzkova è, infatti, finita nell'occhio del ciclone dell'openione pubblica per aver postato alcuni scatti in cui faceva il saluto nazista e lodava la supremazia dei bianchi.

La bella 21enne, eletta Miss Fascino nel concorso tra le fan della serie A di calcio russo, è stata duramente criticata da alcuni fan che non hanno affatto gradito le foto pubblicate negli ultimi giorni. La Federazione del calcio russo ha subito sospeso il titolo alla Kuzkova.

Ciascuna delle sedici squadre della Serie A russa scelgono, ogni anno, una ragazza tra le proprie tifose perché le rappresenti al concorso di Miss Serie A. Il CSKA di Mosca aveva scelto proprio Olga Kuzkova. Ma la corona le è stata tolta poche ore dopo la proclamazione. "Come potrebbe Olga rappresentare un club il cui presidente è ebreo?", si sono chiesti gli attivisti del "CSKA contro il razzismo".