La Samp cala il poker per l'Europa: Udinese travolta

La Sampdoria travolge l'Udinese al Friuli e vede l'Europa più vicina

La Sampdoria travolge l'Udinese al Friuli e vede l'Europa più vicina.

Inizio di gara concentrato a centrocampo, dove la folta mediana friulana non concede spazio a quella ligure. L'attacco blucerchiato non punge, con Eto'o ed il fischiatissimi ex Muriel ben contenuti dalla retroguardia di Stramaccioni. Serve un episodio per sbloccare il match, ed arriva al venticinquesimo: gran lavoro di Wszolek sulla destra, l'esterno doriano salta Guilherme e serve dentro l'area piccola Soriano, che appoggia in rete col mancino. L'Udinese prova a reagire ma tutto ciò che ottiene è un colpo di testa a lato di Geijo ed un tiraccio di Kone che finisce altissimo, così all'intervallo è la squadra di Mihajlovic a chiudere avanti.

In apertura di ripresa clamorosa chance fallita dalla Samp con palo di Duncan e successivo salvataggio sulla linea di Domizzi, mentre dall'altro lato palo anche per i friulani con un colpo di testa di Widmer. Poi però ancora Soriano va in gol: uscita di Karnezis su Djordjevic, pallone che si impenna e il centrocampista lo mette dentro in tap-in. A dieci dal termine c'è anche il tris: coast-to-coast di Acquah che tutto solo batte Karnezis e chiude i conti. Nel finale c'è tempo per il rigore di Di Natale e il poker di Duncan.