Sampdoria, Ferrero: "Lotito San Culino". Poi discute con Ferrara

Ferrero, Presidente della Sampdoria, al termine del match perso contro la Lazio è un fiume in piena: "Oggi San Culino è stato laziale, lunga vita a Lotito"

La Sampdoria di Marco Giampaolo ha perso all'ultimo respiro, al 91', contro la Lazio di Simone Inzaghi. I blucerchiati si erano portati in vantaggio, ad inizio del secondo tempo, con la zampata di Duvan Zapata ma nel giro di 11 minuti si sono fatti rimontare dai biancocelesti grazie alle reti di Milinkovic-Savic, all'80', e di Caicedo, in pieno recupero, che hanno permesso alla Lazio di ottenere tre punti d'oro per restare attaccata al treno delle prime in classifica.

Al termine del match Massimo Ferrero, Presidente della Sampdoria, ha commentato la vittoria della Lazio a modo suo: "Avete visto tutti quello che è successo. Quando dico che esiste ‘San Culino’ non lo dico a caso. Oggi è stato laziale. Abbiamo perso con una grande dignità, facendo una grande partita. Ma ci è andata male. Questo è il calcio. Ci è mancato un pizzico di fortuna e ci sono rimasto male, anche perché l’1-1 ci stava. A Lotito posso dire che ‘contro la ragion, il cul non vale. Lunga vita a Lotito!"

Ferrero se l'è poi presa con Ciro Ferrara, opinionista di Premium Sport, che era andato contro il parere del numero uno della Sampdoria circa la fortuna della Lazio: "Ferrara, lei può dire quello che le pare, ma noi abbiamo dominato dal primo all'ultimo minuto. Abbiamo concesso due tiri alla Lazio e hanno vinto, punto. Se lei vuole essere obiettivo va bene, se no non so che dirle. Non dimentichiamoci che abbiamo giocato contro una squadra fortissima che ha ben altre ambizioni rispetto alle nostre".

Commenti

lorenzovan

Lun, 04/12/2017 - 13:53

i commentatori senbrano fatti collo stampino...sempre succubi delle cinque.sei sorelle...pronti a negare penalty e fuorigioco ( il secondo della Lazio era evidente fuori gioco iniziale di Calcedo...)) delle "elette" e a negare gli errori contro le "vittime predestinate " ..e' nel DNA degli italiani il servilismo...e non e' certo da oggi !!!!

COSIMODEBARI

Lun, 04/12/2017 - 14:07

Le immagini e i fotogrammi sono quelli che contano, e Calcedo era in gioco, mentre credeva di non esserlo. Punto. Per Ferrara c'è da chiedersi, Ferrara chi?...Ah ecco è colui che mise aria cattiva nello spogliatoio della Juve ai tempi di Mister Claudio Ranieri per farlo esonerare, riuscendoci in perfetto stile zebrato. Certo che come signorilità Ferrara non ha nulla a che spartire con un Signore Vero, anzi un Lord, quale è Ranieri. Ferrero da compaesano campano ha fatto bene a replicagli con i dati di fatti.

lorenzovan

Lun, 04/12/2017 - 14:56

@cosimo de Bari...Calcedo era in gioco DOPO ..almomento del passaggio ad immobile era in fuori gioco e il pallone gli rimbalza sui piedi quando e' in gioco...ine ho visti tantissimi golannullati in casi simili in quanto ha approfittato del fuori gioco di posizione per segnare !!!!

COSIMODEBARI

Lun, 04/12/2017 - 17:26

@lorenzivan, un consiglio: cambia l'apparecchio tv.

COSIMODEBARI

Lun, 04/12/2017 - 17:28

Chirdo scusa, @lorenzovan e non @lorenzovin