Sampdoria: tris di acquisti in meno di 24 ore

Naif o meno il nuovo patron Ferrero conferma di non essere solo fumo, confezionando una triplice operazione in grado di restituire entusiasmo ad una piazza, memore di anni ben più gratificanti che non gli ultimi. Bergessio è un colpo da 90

Bergessio sempre in doppia cifra nelle ultime due stagioni

Quello di ieri è stato senza dubbio il giorno della Sampdoria in questo calciomercato estivo 2014. I Blucerchiati hanno fatto, come si suol dire, la parte del leone, andando a rinforzare il reparto arretrato e l'attacco con tre innesti di tutto rispetto.

Cominciando dall'ultimo acquisto in ordine di tempo, nella serata la società genovese ha trovato l'intesa con il Catania per il trasferimento in Liguria di Bergessio. L'Argentino, che lascia la Sicilia e gli etnei dopo 109 presenze, condite da 35 goal, è costato alla Samp una cifra vicina ai 3 milioni di euro, ai quali andranno aggiunti dei bonus, a seconda di quanto riuscirà a fare in maglia doriana. Per Mihajlovic questo è senza dubbio un innesto importante, perchè Bergessio nei suoi anni italiani ha fatto vedere di essere un attaccante affidabile: basti pensare che lascia Catania potendo forgiarsi del titolo di miglior goleador della storia della società siciliana.

Prima dell'ufficializzazione dell'approdo di Bergessio in terra ligure, nel pomeriggio di ieri sono stati piazzati, come detto, altri due colpi di mercato. Prima è stato annunciato l'arrivo di Viviano, il quale ha lasciato il ritiro rosanero e dopo aver apposto la firma sul contratto è diventato ufficialmente il nuovo titolare dei pali doriani. Successivamente è arrivato un altro cadeau per il tecnico serbo, regalo consistente nell'arrivo in maglia doriana di Yepes. Il forte ed esperto difensore colombiano, autore di un ottimo Mondiale, che lo ha confermato come un giocatore di sicuro affidamento nonostante i suoi 38 anni, ha apposto la firma sul contratto ed è quindi diventato blucerchiato. In mattinata vi era stato un tentativo del Genoa, che aveva provato a fare un dispetto ai cugini, ma Yepes ha gentilmente declinato l'offerta di Preziosi e ha confermato la volontà di proseguire la sua avventura italiana con la maglia della Doria. Yepes ha firmato per un anno e l'accordo e prevede una serie di bonus, i quali sono più che ovvi vista la non più verde età del giocatore sudamericano.

Tuttavia tra i tanti, è stato deciso anche di fissare un premio in caso di approdo in Europa League, sintomo del fatto che la società ligure crede molto nel giocatore e nelle possibilità degli uomini messi a disposizione di Mihajlovic e nelle doti di allenatore, già in parte appurate, di quest'ultimo. Ora manca solo l'annuncio ufficiale, che dovrebbe avere luogo nella giornata di oggi, dopo gli accertamenti medici di rito a cui il Colombiano si sottoporrà in mattinata. La nuova Samp sta quindi lentamente assumendo una fisionomia precisa e i sostenitori blucerchiati,m reduci da stagioni non esaltanti, sperano che questa annata sia finalmente più ricca di soddisfazioni, meglio se condite da un bel gioco.