Scandalo calcioscommesse, la Figc deferisce 22 società:anche Sampdoria e Atalanta

Firmati i primi deferimenti dell'inchiesta. I provvedimenti riguardano 22 società e 61 tesserati. Tra i calciatori, deferiti Doni, Sartor e Zamperini

Il procuratore federale Stefano Palazzi ieri ha firmato i primi deferimenti dell'inchiesta sul calcioscommesse. Provvedimenti che sono stati notificati oggi e che riguardano 22 società e 61 tesserati, di cui 52 calciatori.

I deferimenti si riferiscono alla prima parte dell'inchiesta giudiziaria. In serie A deferite per responsabilità oggettiva Atalanta, Siena e Novara. Le altre squadre coinvolte sono Albinoleffe, Ancona, Ascoli, Cremonese, Pescara, Empoli, Frosinone, Grosseto, Livorno, Modena, Monza, Padova, Piacenza, Ravenna, Reggina, Rimini, Sampdoria e Spezia.

Nel mirino degli inquirenti ci sono 33 gare, di cui 29 della Serie B.  Nella lente di ingrandimento anche due match di due differenti edizioni di Tim Cup e due di Coppa Italia della Lega Pro nella stagione sportiva 2010/2011.

Il Procuratore Federale ha inoltre deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale Luigi Sartor, Filippo Carobbio, Alessandro Zamperini, Cristian Bertani, Mario Cassano, Cristiano Doni.

Tutti "per la violazione di cui all’art. 9 C.G.S. perché si associavano fra loro, in numero di tre o superiore a tre, e con altri soggetti, fra cui quelli già deferiti con provvedimento del 25 luglio 2011 e giudicati responsabili dagli Organi giudicanti della FIGC, al fine di commettere una serie indeterminata di illeciti disciplinari, fra i quali illeciti sportivi ex art. 7 CGS e effettuazione scommesse illecite ex artt. 1 e 6 CGS, come dimostrato dalle specifiche contestazioni mosse ai suddetti associati che vengono integralmente richiamate, operando con condotte finalizzate ad alterare il regolare svolgimento e il risultato di gare dei campionati nazionali con lo scopo di illecite locupletazioni o mediante dazioni di denaro costituenti il compenso per l’illecita attività posta in essere ovvero mediante scommesse dall’esito sicuro perchè realizzate su gare combinate".

Commenti

nickpaul

Mer, 09/05/2012 - 11:55

Mi meraviglio che il procuratore Palazzi abbia deferito per la seconda volta l'Atalanta per la stessa ipotesi di reato della prima sentenza. Che studi ha fatto?? Si studi "procedura" : Ne bis in idem !!

COSIMODEBARI

Mer, 09/05/2012 - 15:06

Elencate tutti i nomi, tecnici compresi, altrimenti facevate più bella figura a non scrivere l'articolo. O no??

eovero

Mer, 09/05/2012 - 15:14

ma il calcio scommesse non c'era già nella preistoria? che indagate a fare ora? che so io non esiste sport con scommesse che sia pulito, ah ah forse l'inchieste servono a togliere dalle scatole chi rompe?!cmq non credo alla storia dei cinesi (ufficio in cina) si magari per depistare..................

baio57

Mer, 09/05/2012 - 16:22

Ok deferimenti a iosa ,ma tradotto in soldoni cosa rischiano le società . Tanto per capirci qualcosa vero redattore ?

Ritratto di linetta

linetta

Mer, 09/05/2012 - 18:04

....ma a questi 4 che commentano qui sotto, ci sono o ci fanno?

crazyfabry

Mer, 09/05/2012 - 18:12

Non capisco perche' l'Atalanta sia ancora sotto processo, con i pesci piccoli tipo novara, sampdoria,chievo , mentre sulla Lazio tutto tace....ed il suo deferimento e' stato rimandato , PERCHE????? troppo importante come societa ? ma la giustizia non deve essere uguale x tutti ?

crazyfabry

Mer, 09/05/2012 - 18:15

non capisco perche' ancora l'Atalanta sia stata deferita dato che e' lunica che e' stata penalizzata con un -6 . come mai i deferiemnti sono solo x l'Atalanta,chievo,novara e sampdoria ? come mai la LAZIO non e' stata ancora deferita ? troppo importante come societa ? la giustizia deve essere uguale x tutti.

man73

Mer, 09/05/2012 - 18:54

Complimenti; siete riusciti a citare nel titolo le due società che rischiano meno.

baio57

Mer, 09/05/2012 - 19:04

# 5 linetta - Guarda che se ti riferisci a me ,non hai capito un acca .. Soldoni in senso metaforico , cosa rischiano in concreto a livello di penalizzazioni ?

COSIMODEBARI

Mer, 09/05/2012 - 19:48

Hanno deferito pure il Pescara. Forse perchè con Zeman in panchina, non lo vogliono in serie A. Quelli del palazzo del calcio, sono capaci di tutto, proprio come succede nei tornei scapoli-ammogliati.

disalvod

Gio, 10/05/2012 - 08:39

Io Credo Che Sarebbe Stato Piu' Giusto Ed Onesto Fare Prima Tutti Gli Accertamenti Ed Inchieste E Poi,eventualmente,pubblicare I Risultati Finali.non Si Puo' Essere Sospettati O Avere Paura Di Ricevere Un'avviso Da Parte Della Procura.e Se Qualcuno,solo Per Il Sospetto,non Riesce Ad Avere La Forza Di Sopportare Questa Situazione E Compie L'estremo Gesto,risultando Dopo Di Essere Innocente Senza Ombra Di Dubbio,come La Mettiamo?

Rico74

Gio, 10/05/2012 - 14:13

#11 disalvod Guardacaso ha descritto proprio la situazione della Juve non volendolo.E si che visto l´erroraccio del 2006 dovrebbero avere imparato qualcosa. Evidentemente pensano di essere al di sopra di tutto e tutti. Io sono convinto che tutta la verita´verra´solo fuori fra qualche anno e ci troveremo confrontati con una sentenza che dopo un inchiesta seria ribaltera´completamente le conclusioni dei processi mediatici alla Palzzi fatti in 2 mesi. E chi paghera´poi i risarcimenti?