Scarponi, Astana: "Ci lascia un ragazzo speciale"

Il commosso ricordo del team Astana: "Ci lascia un grande campione e un ragazzo speciale, sempre sorridente in ogni situazione, una vera pietra miliare e un punto di riferimento per tutti nella squadra"

Un dolore tremendo ha colpito il team kazako Astana, la squadra per cui correva Michele Scarponi, morto per un incidente stradale. "Michele è morto questa mattina mentre si allenava - si legge sul sito dell'Astana - Questa è una tragedia troppo grande per essere scritta. Il nostro atleta Michele Scarponi questa mattina è morto mentre si allenava sulla sua bicicletta vicino alla sua casa a Filottrano. Michele è stato investito ad un incrocio".

"Nato il 25 settembre del 1979, lascia una moglie e due figli. Michele ha chiuso 4° il Tour of Alps ieri pomeriggio a Trento. Poi è tornato a casa a Filottrano (Ancona) con il suo massaggiatore in auto e la sera era a casa con la sua famiglia. Questa mattina - prosegue la nota del team - Michele è uscito in bicicletta per un allenamento di mattina presto ed è accaduta la tragedia".

"Ci lascia un grande campione e un ragazzo speciale, sempre sorridente in ogni situazione, era una vera pietra miliare e un punto di riferimento per tutti nella squadra dell'Astana. Il Team Astana è vicino alla famiglia Michele in questo momento di incredibile dolore e lutto".