La scelta dell'agenzia di scommesse: "Rimborsiamo chi ha puntato su Rossi"

Bwin.it, bookmaker da sempre sostenitore del fair play, rimborserà le scommesse su Valentino Rossi Campione del Mondo a tutti coloro che avevano scommesso prima della gara di Valencia

Bwin.it, bookmaker da sempre sostenitore del fair play, rimborserà le scommesse su Valentino Rossi Campione del Mondo a tutti coloro che avevano scommesso prima della gara di Valencia. L'intera giocata sarà restituita sotto forma di bonus,
applicando il Justice Payout. L'obiettivo è quello di lanciare un forte segnale a favore della sportività e della tutela dei tifosi. "bwin, da sempre promotore dell'integrità nello sport, applica il Justice Payout in seguito alle controverse vicende di Sepang e Valencia. - ha dichiarato Moreno Marasco, Country Lead di bwin Italia - Abbiamo quindi ritenuto corretto rimborsare gli scommettitori che hanno creduto nella vera competizione e nell'agonismo".

Un sito di scommesse online invece aveva permesso la quotazione di eventi e fatti che non hanno niente a che fare con il mondo della MotoGP, delle corse e dello sport in generale, permettendo di puntare i propri soldi sull’evento speciale creato appositamente per la gara di Valencia denominato “Valentino Rossi special, Italian job (con o senza squalifica)”. Questi i quattro eventi quotati: “Iannone butta fuori dalla gara Lorenzo”, “Iannone butta fuori dalla gara Marquez”, “Rossi butta fuori dalla gara Lorenzo” e “Rossi butta fuori dalla gara Marquez”. Una mossa di poco gusto, una caduta di tono, che i bookmakers hano provato ad usare per “guadagnare” su una gara modificata in partenza, con atti scorretti che un buon tifoso, sostenitore dell’una o dell’altra parte in causa, non dovrebbe mai augurarsi.