Schwazer, squalifica di 8 anni "Colpo duro, sono distrutto"

La lunga notte di Alex Schwazer si è conclusa dopo le 2 del mattino in hotel. Un momento difficile per il marciatore

"Sono distrutto. Non mi sembrava che l’udienza fosse poi andata così male, per questo ho voluto crederci fino alla fine. Di quelle dieci ore che abbiamo parlato dove Donati ha presentato il suo power point, non è rimasto nulla, solo una grande amarezza. Non conosco ancora le motivazioni ma mi pare si siano limitati ad una semplice cosa tecnica. Credevo di poter partecipare alle Olimpiadi di Rio, è da oltre un anno che lavoro e facendo parecchi sacrifici, soprattutto economici". Così Alex Schwazer intercettato dall’AGI nel cuore della notte nell’hotel dove alloggia a Copacabana. La lunga notte del marciatore altoatesino si è conclusa dopo le 2 del mattino nella stanza 201 dell’hotel Best Western della nota località balneare di Rio de Janeiro.

"Pensare che lunedì dopo l’udienza avevo detto a Sandro che avrei smesso dopo le Olimpiadi - ha proseguito Schwazer che, dopo lo sconforto e la delusione iniziale quando ha ricevuto la notizia della squalifica per otto anni, si è ripreso scambiando anche qualche battuta -. Sandro mi diceva che dopo le Olimpiadi, Mondiali ed Europei, fra tre anni avrei potuto dedicarmi al triathlon ma il nuoto non è proprio il mio punto forte. Lui è una persona speciale, abbiamo lavorato benissimo. Ancor prima dell’arrivo di questa sentenza mi aveva detto che se non mi avessero fatto gareggiare alle Olimpiadi si poteva organizzare un mio allenamento-gara in concomitanza della gara sulla 50 chilometri. Gli ho detto di no perchè non sono la persona che fa queste cose". La squalifica scadrà il 31 dicembre del 2023. Il marciatore altoatesino ripartirà nel pomeriggio odierno alla volta dell’Italia.

Commenti

Tarantasio.1111

Gio, 11/08/2016 - 11:08

L'hai combinata grossa anni fa...ora non ti vogliono più, dovevi capirlo da solo e limitarti nelle scelte delle gare minori...mi dispiace moltissimo ma la mazzata nelle palle te la se tirata da solo.

arkkan

Gio, 11/08/2016 - 11:56

Sentenza politica, era già stata decisa da tempo. Hanno solo tergiversato per trovare una giustificazione (?), prendendo in giro l'atleta. Mi spiace tanto per lui.

Giorgio Rubiu

Gio, 11/08/2016 - 12:07

Compromesso per sempre, non potrà mai più partecipare a gare di rilievo. Quanti anni avrà tra otto anni? Troppi per poter sperare di partecipare alle Olimpiadi del 2024. Alex, ti sei autodistrutto!

giottin

Gio, 11/08/2016 - 12:26

Farà giusto in tempo a presenziare alle olimpiadi di Roma ha ha ha ha ...

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Gio, 11/08/2016 - 12:34

Questa sentenza è pesantissima e i dubbi che hanno portato a una decisione così dura rimangono per intero. Che Schwazer non fosse più desiderato all'interno della cerchia degli atleti olimpici, in particolare quelli delle diverse discipline di atletica leggera, era noto. Che si sia arrivati a troncarne di netto il futuro, non era di certo atteso. Mi auguro riesca ad avere giustizia in altre sedi.

Ritratto di MLF

MLF

Gio, 11/08/2016 - 12:52

Concordo totalmente con Arkkan.

rokko

Gio, 11/08/2016 - 13:48

Secondo me hanno voluto punirlo oltre misura. La faccenda non è chiara, un minimo di prudenza nella sentenza non avrebbe guastato.

Fjr

Gio, 11/08/2016 - 13:58

Stando a quanto letto , sempre andando sulla fiducia che i cronisti riportino la verità, c'è da pensare che questo gesto sia assimilabile ad un ,"punirne uno per educarne100", ma temo che servirà a ben poco , non voglio giudicare Alex non essendo un esperto ,mi limito a commentare il giudizio e a constatare che come al solito ha perso lo sport e tutti quegli sportivi che ancora credono che qualunque sport si pratichi ,debba essere pulito, ma quando in ballo ciao sono un mucchio di soldi alla fine la frase detta da De coubertin lascia sempre l'amaro in bocca

pasquinomaicontento

Gio, 11/08/2016 - 15:22

Quanti supporters per un ladro...quasi quasi mi stanno facendo ricredere, avessi sbagliato io a giudicare un drogato,che, trovato "cor sorcio in bocca" invoca la solidarietà di tutti spacciandosi per un ladruncolo occasionale,quasi non sapendo quel che faceva credendo forse d'ingurgitare olio di fegato di merluzzo...ma come si fa a credergli se è stato pizzicato non dopo una gara, ma addirittura durante un allenamento...i pianti,le lacrime, l'autocompassione,tutto l'armamentario del perfetto simulatore è stato messo in ballo da questo straccio da spolvero.Con la speranza che questo mio messaggio non venga buttato ar macero un saluto da Pasquino.

contravento

Gio, 11/08/2016 - 15:27

Sentenza esagerata. Come al solito, pagano sempre i deboli.

Libertà75

Gio, 11/08/2016 - 16:13

che strano che un'atleta senza sponsor e con buone probabilità di vincere sia stato "stroncato" proprio alla vigilia... fortuna che ci sono individui con la certezza in tasca a dipanare ogni dubbio

baio57

Gio, 11/08/2016 - 17:01

@ pasquinomaicontento - Non sempre è ciò che sembra.

unz

Gio, 11/08/2016 - 17:19

pasquino non sei mai contento!

pasquinomaicontento

Gio, 11/08/2016 - 17:30

baio57 Non sempre è ciò che sembra- Mia risposta:-ma quasi sempre ciò che sembra è.

Ritratto di marystip

Anonimo (non verificato)

manolito

Gio, 11/08/2016 - 20:46

però l hanno beccato due volte -- pensare che in italia non condannano nemmeno la boldrini o renzi drogati di parassitismo

timoty martin

Gio, 11/08/2016 - 22:37

Sentenza ingiusta, una seconda chance ad un atleta come lui, dovevano darla. Sentenza sbagliatissima, per favorire qqun altro? Sentenza solo politica. Schwazer il più forte, il più preparato, il più vicino all'oro. Ecco perchè l'hanno fermato.

timoty martin

Gio, 11/08/2016 - 22:39

Chi vincerà l'oro di questa gara dovrà regalarlo a Swcwazer.

yulbrynner

Gio, 11/08/2016 - 23:18

paga molto caro le sue cassate se era russo..quelli pagano.. la sentenza sarebbestata diversa

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 12/08/2016 - 00:09

Una pena eccessiva che certi magistrati italiani a volte non comminano neanche agli omicidi. Vedi ad esempio il capitano Schettino della Costa Concordia. Si è beccato 6 anni e 4 mesi per ognuno dei 30 morto causato dall'affondamento della nave.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 12/08/2016 - 00:14

Una pena eccessiva se si considera che certi magistrati italiani infliggono pene minori a responsabili di omicidi. Vedi ad esempio il signor Schettino che per i 32 morti causati nell'affondamento della Costa Concordia si è beccato 16 anni. Praticamente 6 anni per ogni vittima.

Ritratto di paolo.latini

paolo.latini

Ven, 12/08/2016 - 08:45

La giustizia sportiva a quanto pare è peggiore di quella italiana, per la creazione delle prove, per la tempistica creata ad arte, per la parzialità dei giudici. Schwazer andava eliminato perché pericoloso come sicura medaglia d'oro sottratta a inglesi o tedeschi. Ancora una volta in dubiis pro reo è solo sulla carta. Ancora una volta le nostre autorità sportive e nazionali con il loro silenzio hanno avallato dubbie procedure di prelevamento e conservazione dei campioni di analisi, dubbie tempistiche dei pronunciamenti dei "giudici".

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Lun, 15/08/2016 - 08:15

Egregio Runasimi, in matematica sei alquanto scarso....