Sci, Paris vince il Super G a Soldeu e conquista la coppa del mondo di specialità

Dominik Paris ha vinto il super G di Soldeu davanti a Caviezel e Krichmayr. Lo sciatore azzurro ha vinto la coppa del mondo di specialità, l'ultimo italiano a riuscirci fu Runggaldier nel 1995

Dominik Paris si dimostra ancora una volta un fuoriclasse assoluto e soprattutto chiude alla grande la sua stagione. Lo sciatore di Merano ha vinto un'altra gara, il Super G di Soldeu, e vince anche la coppa del mondo di specialità. Il 29enne solo dieci giorni fa vinse discesa e Super G a Kvitfjell e oggi si è ripetuto ad Andorra. Era dal 1995 che un'atleta italiano non vinceva la coppa del mondo di questa specilità e quella volta si affermò Peter Runggaldier.

Paris, come detto, ha vinto alla grande la gara mettendosi alle spalle lo svizzero Mauro Caviezel, staccato di 15 centesimi, e l'austriaco Vincent Krichmayr, staccato di 44 centesimi e secondo in classifica generale di specialità. Ottimo quinto posto finale in gara per Christof Innerhofer. Dominik ha chiuso così la stagione con sette successi in Coppa del Mondo, e con l'oro in SuperG ai Mondiali di Are. Paris ha condotto alla grande la gara di oggi e non contento di aver vinto la discesa di ieri, anche se non ha poi conquistato la coppa del mondo di specialità andata allo svizzera Beat Feuz, ha ribadito di essere in forma smagliante e si è messo alle spalle tutti i colleghi: l'Italia dello sci ha finalmente trovato una stella.

Commenti

parmenide

Ven, 15/03/2019 - 08:33

Complimenti assai soprattutto per non aver proferito vocale dell' inno nazionale durante la premiazione. Un pò di furbizia almeno ; nulla se non rigido come marmo. Notasi xhe costui è un carabiniere dello stato italiano . Sarà bene che la ferderazione a un diverso atteggiamento se mai andasse sul podio ancora. Gloria italiana ? macchè