Sconto del Tnas: squalifica di 6 mesi e il laziale Mauri torna per il derby

Il laziale Stefano Mauri ripartirà da dove aveva finito: l'ultima sua partita fu il derby di Coppa Italia con la Roma del 26 maggio 2013, la prima dopo la squalifica sarà la sfida con i giallorossi del 9 febbraio. Per il Tnas era corretta la sentenza di primo grado del filone Cremona quater del calcioscommesse che il 2 agosto 2013 aveva condannato il centrocampista a sei mesi di squalifica. Secondo la Commissione Disciplinare, l'illecito contestato dalla Procura federale era stato derubricato a omessa denuncia ma solo per la sfida Lazio-Genoa e non per Lecce-Lazio, partita per la quale Mauri era stato prosciolto. In secondo grado la Corte di Giustizia Federale, dopo aver disposto ulteriori indagini a carico del calciatore, aveva aumentato la sanzione a nove mesi. Ieri la sentenza definitiva, una delle ultime del Tribunale arbitrale dello sport che dal 1° luglio lascerà il posto al Collegio di garanzia. E stasera Reja sfida Ballardini che sostituì nel 2010 sulla panchina della Lazio. L'altro anticipo è Livorno-Parma.