Icardi salva De Boer. Vincono Juve, Roma e Napoli

Il bomber argentino Icardi regala un sorriso al mister olandese dell'Inter. La Juventus a valanga sulla Sampdoria (4-1). Molto bene la Roma sul campo del Sassuolo. Il Napoli stende l'Empoli, scavalca il MIlan torna terzo

Il turno infrasettimanale della 10^ giornata di Serie A fa registrare il successo di tutte le big. La capolista Juventus piega la Sampdoria 4-1. Il Napoli si impone 2-0 sull'Empoli e la Roma vince 3-1 sul campo del Sassuolo. Ma l'attenzione di tutti era rivolta a San Siro, dove l'Inter affrontava un Torino in buona salute. Diciamo subito che ai nerazzurri è andata bene. Con una doppietta di Icardi l'Inter supera 2-1 il Torino e salva (forse) la panchina dell'olandese De Boer. Ma vediamo tutti i risultati:

Chievo-Bologna 1-1, Fiorentina-Crotone 1-1, Inter-Torino 2-1, Juventus-Sampdoria 4-1, Lazio-Cagliari 4-1, Napoli-Empoli 2-0, Pescara-Atalanta 0-1, Sassuolo-Roma 1-3. Nell'anticipo di ieri il Genoa ha battuto 3-0 il MIlan. Domani si conclude la giornata con Palermo-Udinese.

La classifica: Juventus 24 punti; Roma 22, Napoli 20; Milan 19; Lazio 18; Atalanta 16; Genoa, Torino e Chievo 15; Inter 14; Bologna, Cagliari , Sassuolo e Fiorentina 13; Sampdoria 11; Udinese 10; Pescara 7; Empoli e Palermo 6; Crotone 2. *Palermo e Udinese una partita in meno

La doppietta di Icardi fa sorridere l'Inter

Il risveglio del bomber argentino regala qualche giorno di respiro a De Boer. Al 35' del primo tempo Banega trova Candreva davanti all'area. L'ex laziale serve Icardi, Hart va in uscita ma buca il pallone, che sbatte sulle gambe del centravanti e finisce in rete. Esultano in tribuna il presidente Erick Thohir, Steven Zhang e gli altri dirigenti nerazzurri, oltre all'ex numero uno Massimo Moratti. Due soli tiri nel primo tempo per il Toro: mai così pochi in questo campionato. Ma nel secondo tempo arriva il pari granata al 63': Belotti approfitta di uno svarione dell'accoppia Ansaldi-Murillo e di potenza scarica un tiro che sfonda la porta. Tre minuti dopo, 2-1 sfiorato dall' Inter: Candreva crossa per Icardi, che fa la sponda per Brozovic, il quale tira sulla schiena di Moretti, piazzato sulla linea. Il capitano delle polemiche nerazzurre se la prende con l'arbitro, a stretto giro, dopo un contatto da moviola con Obi in area. Allora Candreva spara con il destro e Hart la fa sua in due tempi, poi incorna a lato.

De Boer si gioca la carta Palacio al posto di uno sfinito Eder. Contromossa di Mihajlovic: fuori Obi, spazio a Baselli. A 10' dal gong, Rossettini si immola su Icardi e salva la sua porta da un pericolo enorme. Mentre l'ex laziale con l'87 bombarda da fuori e il portiere inglese controlla. Dai e dai e all'88' Icardi firma il 2-1: gioca spalle al portiere, porta a scuola Rossettini e mette la palla all'incrocio. Stavolta la Curva Nord esplode di gioia. Il Toro ci prova ma viene domato dall'argentino, nonostante qualche brivido finale. Frank de Boer è salvo, almeno per ora. Stop alla corsa per i granata. L'Inter torna a vincere a San Siro e rivede la luce. Ma domenica contro la Samp sarà di nuovo battaglia.