Serie A, la Juventus batte l'Empoli 1-0

La Juve ottiene il massimo risultato col minimo sforzo. I bianconeri battono l'Empoli 1-0 e mantengono la testa della classifica

La Juve ottiene il massimo risultato col minimo sforzo. I bianconeri battono l'Empoli 1-0 e mantengono la testa della classifica. La partita per gli uomini di Allegri è abbastanza semplice. Juve vicinissima al gol già al 23’: gran destro a giro di morata dal limite dell’area e incrocio dei pali pieno. Ma la risposta dell’Empoli è immediata con Pucciarelli che impegna Buffon. La Juve è padrona del campo, ma l’Empoli si difende bene tentando un prolungato possesso palla per abbassare i ritmi. Juventus in vantaggio al 44’ gol di Mandzukic.

Bellissima la giocata di Pogba che piazza sulla testa del compagno un pallone da schiacciare in rete. Nella ripresa la musica non cambia e l'Empoli in avvio di secondo tempo regala un'occasione per il raddoppio alla Juve. Liscio clamoroso di Skorupski in uscita, poi il portiere riesce a recuperare. Subito dopo l’Empoli perde Saponara per infortunio al suo posto entra un attaccante: il 16enne Piu all’ottava presenza in serie A. Giampaolo prova a rimescolare le carte in attacco quando mancano 15’ alla fine: fuori Maccarone dentro Krunic. Pucciarelli torna davanti a fianco di Piu. Ma la Juve controlla la partita senza problemi. Calato il ritmo, con l’Empoli che fatica a entrare in area, la Juve non affonda più e porta a casa tre punti preziosi.