Serie A, il Milan frena con l'Atalanta

Milan-Atalanta finisce con qualche minuto d’anticipo per Sinisa Mihajlovic. L’allenatore rossonero è stato infatti espulso al 43’ del secondo tempo per un gesto di stizza in seguito a una decisione dell’arbitro Piero Giacomelli

Milan-Atalanta finisce con qualche minuto d’anticipo per Sinisa Mihajlovic. L’allenatore rossonero è stato infatti espulso al 43’ del secondo tempo per un gesto di stizza in seguito a una decisione dell’arbitro Piero Giacomelli. Il serbo ha protestato prima a parole e poi ha tirato un calcio a una bottiglietta d’acqua nella sua area tecnica. La partita si chiude sullo 0-0 e di fatto regala un punto al Milan che però manca l'appuntamento con un balzo in avanti in classifica. Per vedere il primo affondo rossonero bisogna attendere il 21': Niang nel corridoio per Bacca che cerca spazio nell'area ma il suo tiro è ribattuto dal muro nerazzurro. Al 32' squillo dell'Atalanta.

Traversone di Gomez dalla sinistra, Pinilla non ci arriva, Antonelli anticipa Moralez spedendo in corner. Sono queste le uniche due emozioni del primo tempo. nella ripresa al 63' l'Atalanta ci prova. Cross di Maxi Moralez, colpo di testa di Cigarini, gran respinta di Donnarumma poi lo stesso Cigarini alza ad un metro dalla linea. Due minuti dopo Grassi scodella in area per Maxi Moralez, destro potente sul primo palo, coperto da Donnarumma. Ancora Atalanta al 65': Maxi Moralez centra dalla destra, tiro di prima intenzione di De Roon che scuote l'esterno della rete. Al 79' Sugli sviluppi del corner, colpo di testa di Luiz Adriano, salvato sulla linea da Cigarini. Il Milan cerca la vittoria sino all'ultimo. In pieno recupero contropiede rossonero, Poli tocca per Cerci che supera in velocità Sportiello ma da posizione defilata non trova lo specchio. Il Milan sale a quota 20 in calssifica e l'Atalanta prova ad uscire dalla zona calda. Un punto che serve più ai nerazzurri che ai rossoneri.

Commenti

UNITALIANOINUSA

Sab, 07/11/2015 - 23:45

Non ci siamo.Manca qualcosa:uno o due che segnano.Atalanta meritava la vittoria,se non altro per l'ardore profuso nella partita.Giacomelli aveva deciso che in qualche modo avrebbe "punito" il Milan.E ci e' riuscito. italiano in usa

linoalo1

Dom, 08/11/2015 - 08:06

Siamo alle solite!!!Allora non è colpa di Inzaghi!!!Ma di chi,allora???Forse di Galliani o di Berlusconi????Loro no,perchè sono intoccabili e,quindi,al di sopra di ogni critica!!!Ma.di chi allora????Solo del caso avverso????Mmmmm!!!!Un po' debole come scusa!!!!Invece,sarebbe ora che,ciascun componente del Milan,venisse vagliato profondamente e sinceramente,per poi sostituire gli Inutili per l'età e/o per le idee troppo vecchie!!!!