Serie A, il Milan vince 2-1 a Bologna. L'Atalanta ne fa tre al Genoa, ok la Samp

Serie A, il Milan vince per 2-1 a Bologna grazie a Calhanoglu e Bonaventura. L'Atalanta batte 3-1 il Genoa, la Sampdoria ne fa quattro al Cagliari. La Spal vince 3-1 in casa del Verona. 3-3 Benevento-Udinese

Dopo le vittorie di Roma e Juventus contro Chievo Verona e Inter, la 35esima giornata di Serie A è proseguita con l'anticipo dell'ora di pranzo tra il Crotone di Zenga e il Sassuolo di Iachini che ha visto vincere i calabresi per 4-1 grazie alle doppiette di Trotta e Simy. Nel pomeriggio si sono giocate altre cinque partite che hanno visto il Milan di Gattuso espugnare per 2-1 il campo del Bologna di Roberto Donadoni: i gol portano la firma di Calhanoglu, Bonaventura e De Maio. I rossoneri mantengono la settima posizione. L'Atalanta di Gasperini si tiene stretto il sesto posto battendo per 3-1 il Genoa di Ballardini grazie alla reti di Barrow, Cristante e Ilicic. Di Medeiros il gol della bandiera dei rossoblù.

Finisce 4-1 per la Sampdoria di Giampaolo la sfida contro il Cagliari di Lopez: in gol Praet, Kowniaki, Quagliarella, che ha anche sbagliato un rigore, e Ramirez. Per i sardi in gol Pavoletti. L'Udinese di Tudor non riesce ad andare oltre il 3-3 contro il Benevento di De Zerbi: doppietta di Lasagna e gol di Widmer per i friulani, per i campani reti di Viola, Coda su rigore e Sagna. La Spal vince per 3-1 sul campo del Verona di Pecchia e sorpassa il Chievo: le reti portano la firma di Valoti per i padroni di casa, per i ferraresi l'autogol di Fares, e le reti di Felipe e Kurtic hanno permesso di ottenere tre punti d'oro in chiave salvezza. Alle 18 il Napoli di Sarri giocherà sul campo della Fiorentina di Pioli, mentre alle 20:45 Torino-Lazio chiuderà la 35esima giornata di Serie A.

LA CLASSIFICA DI SERIE A: JUVENTUS 88, NAPOLI* 84, ROMA 70, LAZIO* 67, INTER 66, ATALANTA 58, MILAN 57, SAMPDORIA 54 FIORENTINA* 51, TORINO* 47, GENOA 41, BOLOGNA 39, SASSUOLO 37, CROTONE 34, CAGLIARI E UDINESE 33, SPAL 32, CHIEVO 31, VERONA 25, BENEVENTO 18.