Serie A, la Roma resta al palo: 0-0 a Sassuolo e quasi addio alla Champions

Serie A, la Roma sbatte sul Sassuolo e dice quasi definitivamente addio alla possibilità di arrivare in Champions League. Il Genoa pareggia 1-1 contro il Cagliari e ora rischia la Serie B, l'Udinese fa un sprint verso la salvezza battendo 3-2 la Spal

La Roma dice quasi addio alla Champions League

La Roma di Claudio Ranieri non riesce ad andare oltre lo 0-0 sul campo del Sassuolo di Roberto De Zerbi che nonostante sia già salvo onora alla grandissima il campionato con una prova gagliarda dal primo all'ultimo minuto. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto con un primo tempo equilibrato e una ripresa più arrembante da parte della Roma a cui servivano i tre punti per agganciare l'Atalanta e mettere pressione ai nerazzurri e al Milan. I pali di Dzeko e Kluivert, un grave errore sotto porta di El Shaarawy e il miracolo di Consigli su Cristante non hanno permesso alla Roma di vincere una partita fondamentale. Da segnalare anche un calcio di rigore richiesto dal Sassuolo al 71' per un contatto Mirante-Djuricic valutato regolare da arbitro e Var e uno richiesto dalla Roma all'85' per un presunto fallo su Dzeko valutato regolare da Maresca. Con questo pareggio i giallorossi dicono addio quasi definitivamente alla Champions League e salgono a quota 63 punti, il Sassuolo sale a quota 43 punti.

Il tabellino

Sassuolo: Consigli, Lirola, Demiral, Ferrari, Rogerio, Locatelli (92' Adjapong), Magnanelli, Duncan, Berardi, Djuricic (77' Brignola), Boga (81' Di Francesco)

Roma: Mirante, Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Kolarov, Cristante, Nzonzi, Under (65' Kluivert), Zaniolo (65' Pastore), El Shaarawy (78' Perotti), Dzeko

Il Genoa si salva nel finale ma ora rischia grosso

Serviva una vittoria al Genoa per cercare di mettersi in "salvo" ma la squadra di Cesare Prandelli continua nella sua preoccupante discesa e non riesce proprio a vincere. Il Grifone, infatti, si è salvato solo all'89' grazie al calcio di rigore concesso dal Var per fallo di mano di Bradaric e trasformato freddamente dal capitano Mimmo Criscito. Di Leonardo Pavoletti, nel primo tempo, il gol che aveva portato in vantaggio i sardi. Con questo pareggio il Genoa resta quart'ultimo a quota 37 punti, mentre il Cagliari sale a quota 41 punti ed è quasi salvo. I ragazzi di Prandelli nel prossimo turno affronteranno al Franchi la Fiorentina di Vincenzo Montella che domani giocherà in casa del Parma e non ha ancora raggiunto la salvezza, mentre il Cagliari ospiterà l'Udinese e un pareggio potrebbe accontentare entrambi per la salvezza. Il Genoa invece dovrà tifare Torino domani contro l'Empoli e anche settimana prossima quando i toscani giocheranno in casa dell'Inter di Spalletti

Il tabellino

Genoa: Radu, Biraschi (82' Pezzella), Gunter, Zukanovic, Pedro Pereira (46' Kouamé), Bessa, Radovanovic, Miguel Velos, Criscito, Pandev, Lapadula (73' Sanabria)

Cagliari: Cragno, Cacciatore (75' Romagna), Pisacane, Klavan, Srna, Barella, Bradaric, Ionita, Pellegrini, Cerri (81' Birsa), Pavoletti (67' Joao Pedro)

Reti: 40' Pavoletti (C), 89' Criscito (G)

C

Udinese, scatto verso la salvezza

L'Udinese di Igor Tudor fa un passo importante verso la salvezza e lo fa con una prova di carattere contro la Spal di Leonardo Semplici, già salva e con nessuna ambizione di classifica. I friulani vincono per 3-2 grazie alla rete del difensore brasiliano Samir e alla doppietta di Stefano Okaka, di Petagna e Valoti le reti spalline del definitivo 3-2 finale. Con questo prezioso successo l'Udinese sale a quota 40 punti, non è ancora salvo in quanto deve ancora aspettare il risultato dell'Empoli di Andreazzoli in casa contro il Torino di Mazzarri, ma fa uno sprint importante verso la salvezza. Nel prossimo turno i bianconeri andranno a giocare in casa del Cagliari di Maran che è già praticamente salvo.

Il tabellino

Udinese: Musso; De Maio, Troost-Ekong, Samir; Stryger-Larsen, Mandragora, Sandro(16' D'Alessandro), De Paul, Zeegelaar; Lasagna (61' Pussetto), Okaka (90' Teodorczyk sv). Allenatore: Tudor.

Spal: Gomis; Cionek, Vicari (70' Jankovic ), Bonifazi; Lazzari, Murgia, Valoti, (77' Paloschi), Kurtic , Fares ; Petagna, Floccari 63' Antenucci ). Allenatore: Semplici.

Reti: 5' Samir (U), 31', 35' Okaka (U), 53' Petagna (S), 59' Valoti (S)

Commenti

Boxster65

Dom, 19/05/2019 - 08:04

Ciao ciao Champions!